Carla Fracci Premio Arca d’Oro 2005

dicembre 5, 2005 in Spettacoli da Cinzia Modena

Per l’edizione 2005, il premio Arca d’Oro verrà consegnato alla danzatrice Carla Fracci. La cerimonia di premiazione si svolgerà venerdì 9 dicembre alle ore 11, nell’ambito delle Soirées Musicali della Nuova Arca 2005 – 2006 XVI Stagione. La sede che ospiterà l’evento sarà l’nell’Aula Magna Rettorato dell’Università, a Torino.

La Nuova Arca, in collaborazione con l’Università di Torino e il quotidiano La Stampa, ha istituito 14 anni fa il Premio Arca d’Oro, che viene assegnato a personalità che si sono distinte nell’ambito della musica classica,del teatro e in generale nel mondo della cultura.

La scelta di CARLA FRACCI è stata motivata in quanto è una danzatrice dotata di impareggiabile intelligenza artistica massima espressione di una umanità che attraverso la danza l’ha resa protagonista assoluta dell’Arte.

Nelle precedenti edizioni il premio era stato assegnato a

Maurizio Scaparro (2004), a Mirella Freni (2003),a Paolo Conte (2002), a Claudio Abbado (1996).

Il premio è assegnato da

Università di Torino – Regione Piemonte – Comune di Torino – Provincia di Torino – La Stampa – La Nuova Arca

Due eventi a contorno: durante la cerimonia, guidati dal giornalista Sergio Trombetta, si ripercorreranno gli anni della carriera della danzatrice: uno speciale sulla “Vita e successi di Carla Fracci”, nell’ambito delle Soirées. Dopo l’assegnazione del premio verrà reso omaggio a Carla Fracci con un concerto di arpa solista tenuto dalla francese Albane Mahé, che eseguirà brani di Faure, Spohr, Roussel, Renie, Tailleferre e Salzedo.

  • Speciale Soirées

    Vita e successi di Carla Fracci

    Relatore Sergio Trombetta

  • Concerto Omaggio a Carla Fracci

    Albane Mahé, arpa solista

    Louis Spohr

    Fantaisie en do mineur Op. 35

    Gabriel Faure

    Impromptu Op. 86

    Henriette Renie

    Légende

    D’après les Elfes de Leconte de Lisle

    Albert Roussel

    Impromptu Op.21

    Germaine Tailleferre

    Sonate

    Allegretto

    Lento

    Perpetuum Mobile

    Carlos Salzedo

    Variations sur un thème dans le style ancien Op.10

    Albane Mahé

    Albane MAHÉ ha fatto i suoi studi musicali al Conservatorio Nazionale di Musica di Le Havre e ottiene all’età di 17 anni una Medaglia d’Oro di Arpa e una Medaglia d’Oro di Musica da Camera, il Diploma di Studi Musicali. L’anno dopo, riceve i Primi Premi di Perfezionamento di Arpa e di Musica da Camera.

    Prosegue i suoi studi a Parigi con Frédérique CAMBRELING per l’arpa e con Jean-Pierre SABOURET per la musica da camera. Nel 2000 ha ottenuto il Primo Premio di Musica da Camera e il Primo Premio di Arpa della città di Parigi con le felicitazioni della Giuria.

    Continua la sua formazione con Ghislaine PETIT-VOLTA che la guida nella preparazione ai concorsi internazionali.

    Nel 2005 ha ottenuto un Master Europeo di Musica con la più Grande Distinzione al Conservatorio Reale di Musica di Bruxelles / Scuola Superiore delle Arti della Comunità Francese del Belgio.

    Premio al Concorso Internazionale di Parigi. Suona regolarmente con Huguette Geliot, Marie Claire Jamet, Cathjerine Michel, Isabelle Moretti e Fabrice Pierre.

    Prima arpa di molte orchestre, Albane Mahé ha collaborato, tra l’altro, ai molti concerti sinfonici e lirici all’Orchestra dell’Opera di Rouen sotto la direzione di Gavin BRYARS, Oswald SALLABERGER e David STERN. È stata anche prima arpa dell’Orchestra dei Concerts Lamoureux a Parigi sotto la direzione di Daniel KAWKA. Solista invitata da molte gruppi, ha preso parte a diversi festival e ha partecipato a delle creazioni.

    Solista, ha suonato, tra l’altro, con l’Orchestra Filarmonica di Israele sotto la direzione di Mendi RODAN a Tel-Aviv e con l’Orchestra di Roma e del Lazio sotto la direzione di Jonathan SCHIFFMAN a Roma.

    Per maggiori informazioni:

    www.nuovarca.it

    di Cinzia Modena