BigMat: 6 sulla ruota di Chieri

novembre 12, 2002 in Sport da Enrico Zambruno

La striscia positiva della BigMat Chieri si allunga senza sosta. Su sette incontri disputati in campionato, le ragazze di Carlo Parisi hanno raccolto ben sei successi, l’ultimo dei quali domenica sera a“Villa Brea” contro il Forme Veca Cucine Carpi per 3-1. Una squadra che si è dimostrata insidiosa ben oltre le aspettative, con la nuova palleggiatrice Rosalita Conte che ha dato più velocità agli attacchi delle compagne schiacciatrici. Efficace in particolar modo Daniela Biamonte, miglior realizzatrice dell’incontro con 21 punti, uno in più di Andrea Moraes, a segno in 20 occasioni.

Un successo questo che proietta la BigMat al quarto posto in classifica (17), dietro la capolista Mazzano (20) e al duo Pesaro-Padova (18).

Partenza equilibrata della gara, con le emiliane che tengono fino al 9-9, caratterizzato però da ben quattro errori in battuta delle piemontesi. La scossa decisiva la da il muro ad uno di Brigitte Soucy che infiamma il pubblico bioancoblu e regala il 15-12 a Chieri. Strada spianata poi, con Andrea Moraes che rispondeva efficacemente ai tentativi di ripresa del duo Biamonte-Marc Diana. Il sigillo finale sul set lo metteva a segno capitan Franco sfruttando un errore della retroguardia ospite (25-22).

La giornata di grazia di Barbara Siciliano, che con la Moraes e la Perona risulterà essere la migliore in campo, si notava ancor di più dall’avvio della seconda frazione. Nel 5-0 iniziale c’era tre volte la sua firma: e nel proseguo del set, a senso unico, anche tre muri di Cinzia Perona, tornata sui livelli di quando giocava in nazionale. Due quelli consecutivi, che portavano le collinari dal 17-11 al 19-11. Una “veloce” di Cristina Vincenzi, spesso servita per l’ultimo punto, mandava le due squadre al secondo cambio di campo fissando il 25-16.

Proprio come nell’ultima gara casalinga contro Busto Arsizio, la BigMat nel terzo parziale si siede un po’, concedendo il ritorno alle modenesi; trascinate da una super Biamonte Carpi va subito in vantaggio (3-0, 5-2), e a nulla varrà il cambio di Carlo Parisi, con fuori la Ferretti e dentro la Gioria sull’11-6. Tardava troppo la reazione chieresi: 25-22 e primo punto a favore delle ospiti.

Ancora spettacolo ed equilibrio nella quarta frazione, nella quale la BigMat la spunterà con la solita freddezza nei momenti decisivi di Brigitte Soucy, ben alternata nel momento clou al palleggio con Moraes e Siciliano. La svolta con il pallonetto della canadese per la firma del 23-21. Un muro di Cristina Vincenzi ed un servizio sbagliato dalla Forme Veca chiuderanno le ostilità sul 25-21.

Il prossimo turno vedrà impegnata la BigMat sul campo della Tra.de.co Altamura, attualmente undicesima in classifica con cinque punti.

BigMat Chieri-Forme Veca Cucine Carpi 3-1

(25-22, 25-16, 22-25, 25-21)

  • Durata set: 23’, 20’, 25’, 26’.

  • BigMat Chieri: Caloro ne, Burzio ne, Gioria, Soucy 13, Siciliano 15, Ferretti 3, Franco 1, Bottini ne, Moraes 20, Borri (L), Perona 10, Vincenzi 9. All. Parisi.

  • Forme Veca Cucine Carpi: Bombardieri ne, Conte2, Ripamonti (L), Paganini, Cicolari 2, Biamonte 21, Nicolini 4, Marc Diana 12, Luciani 2, Conti 3, Marletta 7. All. Guidetti.

  • Arbitri: Nassini di Brescia e Astengo di Padova.

    di Enrico Zambruno