Bergonzoni al Colosseo

gennaio 26, 2009 in Spettacoli da Tomas

Laureato in giurisprudenza, Alessandro Bergonzoni sfoga la sua vena artistica rincorrendo l’assurdo comico, quasi rifiutando il reale giocando col linguaggio per creare situazioni surreali e paradossali. A soli 24 anni debutta con lo spettacolo teatrale “Scemeggiata” nel 1982. Nel 1987 ottiene i primi riconoscimenti, sia da parte della critica, con lo spettacolo “Non è morto né Flic né Floc”, che da parte del grande pubblico partecipando al Maurizio Costanzo Show e poi altre trasmissioni televisive. Grande successo nel 1989 con “Le balene restino sedute”, libro e poi spettacolo teatrale. Nel 1991 inizia la sua collaborazione con Radio2 per la quale realizzerà oltre 140 episodi di tre serie di trasmissioni quotidiane di tre minuti ciascuna : “Zitta che si sente tutto”, “Il vento ha un bel nasino” e “Missione sguazzino”. Collabora anche con il Corriere della Sera e le riviste Max e Comix. La sua verve artistica si riflette anche in campo musicale dove avvia una collaborazione con gli Stadio, dove è coinvolto nel 1991 come autore del “concept” presente nei credits dell’album “Siamo tutti elefanti inventati” (anche il bizzarro titolo è opera di Bergonzoni). Questa collaborazione prosegue negli anni diventando ormai l’ ideatore di fiducia dei titoli per i loro album. Nel 1998 l’Istituto di Cultura italiana a Parigi lo invita a presentare una sintesi delle sue opere teatrali, decide così di tradurre la sua opera teatrale Zius in francese. Lo spettacolo “Madornale 33” del 1999 avrà tre anni di repliche. Nel 2000 intensifica le sue partecipazioni a Radio Rai e comincia una collaborazione con la Casa dei Risvegli – Luca de Nigris di cui diviene testimonial. Il suo precedente spettacolo teatrale, “Predisporsi al micidiale” del 2004 è uscito vincitore del Premio dell’ Associazione Nazionale dei Critici di Teatro.

Il 30 ed il 31 Gennaio sarà invece a Torino al Teatro Colosseo con il suo nuovo spettacolo “Nel”, dove la sua comicita’ all’orlo del possibile crea la sensazione di assistere ad un training per allenare la mente grazie alle sue infinite capacita’ di scomporre, codificare e visualizzare le parole che a raffica vengono accostate senza un apparente senso logico. Alessandro Bergonzoni col suo “slang” inimitabile, è garanzia di una simpatia assoluta e genuina. Il suo talento comico naturale e spregiudicato, fa alla pari con la sua presenza scenica facendo un uso fantasioso e fantastico della parola e della gestualita’. L’effetto che si percepisce e’ quello di vivere in un universo parallelo a quello della vita normale, un viaggio fatto di parole stravolte, inventate che meglio di cosi’ non potrebbero descrivere il nuovo, poetico, pacifico ed ideale mondo che ogni nobile cuore cerca di comunicare…mancandogli spesso le parole per dirlo..

ALESSANDRO BERGONZONI

NEL

TEATRO COLOSSEO

Via Madama Cristina, 71

10125 Torino

Tel 0039(0)116505195

fax 0039(0)11658919

Sito

www.teatrocolosseo.it

[email protected]

30 e 31 Gennaio 2009

Ore 21

Biglietti

Poltrona: € 25,50

Poltronissima: € 25,50

Galleria: € 21,50

Biglietteria

via Madama Cristina 71,

aperta da lunedì al sabato dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 19.00

Il Teatro Colosseo è punto vendita Ticket One.

di Tomas