AstiMusica 2017

luglio 6, 2017 in Musica, Net Journal da Simona Margarino

Promossa da Comune e Asp (Asti Servizi Pubblici) e con il supporto di Banca di Asti, Fondazione Cassa di Risparmio di Asti, comincia oggi 6 luglio la rassegna musicale annuale di Asti Musica, come sempre nella bellissima cornice storica della Piazza della Cattedrale. Ad aprire la manifestazione sarà l´esibizione dei Lou Dalfin di Sergio Berardo, noti per aver scelto di cantare nella lingua “d’Oc”, riportando così alla ribalta la musica tradizionale, in una ribellione alternative che altro non è se non un ritorno cosciente al passato al suono di chitarre elettriche e cornamuse, ghironda, flauti, violino e batteria.

La 22esima edizione del festival, sotto la direzione artistica di Massimo Cotto, prevede 11 concerti fino al 16 luglio, quando si chiuderà in bellezza con Antonella Ruggero, ex voce dei Matia Bazar. Molti degli eventi in programma avranno ingresso gratuito, a sottolineare la straordinarietà di un evento che per il territorio astigiano rappresenta una importante occassione per farsi conoscere e apprezzare, non solo per la propria cultura vitivinicola, ma anche per la sua ospitalità e amore per lo spettacolo.

Grande attesa soprattutto per il nuovo fenomeno Rovazzi, Fiorella Mannoia (reduce dal successo sanremese con “Che sia benedetta”) e Stefano Bollani, che molti qua ancora ricordano in un Teatro Alfieri strapieno, 9 anni fa, insieme all´illustre tastimusicarombettista Enrico Rava. E ancora, frag li altri, Maldestro (vincitore del Premio della Critica Mia Martini con il brano “Canzone per Federica”a Sanremo), il bluesman statunitense Zac Harmon, i rapper Ghali e Vega Jone, i Soul System, freschi vincitori della decima edizione del talent show X-Factor, e I TRAM/Tre Allegri Ragazzi Morti, gruppo noto per amare nascondere la propria immagine dietro le maschere/teschio disegnate da Davide Toffolo. Si prevedono quindi anche quest´anno serate affollate, divertimento e tante canzone. Insomma, un appuntamento estivo ormai imperdibile, per tutte le generazioni e i gusti più disparati, dal pop al jazz al raggae.

E’ possibile acquistare i biglietti on line per le serate a pagamento sui portali www.ticketone.it, www.piemonteticket.it, www.ciaotickets.com e www.ticket24ore.it. Le prevendite sono inoltre attive nei punti vendita territoriali del circuito ticketone.it e ad Asti al Teatro Alfieri, via Leone Grandi, tel. 0141.399057-0141.399040 (biglietteria aperta da martedì a venerdì ore 10-17). Per tutte le serate dei concerti a ingresso gratuito infine sarà attivo a partire dalle 19.30 l’apericena in Piazza Cattedrale.

 

AstiMusica 2017

https://www.astimusica.info/

Giovedì 6  luglio, LOU DALFIN, Ingresso libero

Venerdì 7 luglio, ROVAZZI, Open act: Cugi, Ingressi € 12; ragazzi fino a 16 anni € 10

Sabato 8 luglio, FIORELLA MANNOIA, Ingressi € 35-25

Domenica 9 luglio, ASTI GOD’S TALENT, Ingresso libero, Organizzato dalla Pastorale Giovanile della Diocesi di Asti

Lunedì 10 luglio, MALDESTRO, Open Act: LosburlaSolotundra, Ingresso libero

Martedì 11 luglio, ZAC HARMON, Ingresso libero

Mercoledì 12  luglio, STEFANO BOLLANI, Ingressi € 20, Organizzato in collaborazione con il Circolo Filarmonico Astigiano e inserito in Monferrato Jazz Festival

Giovedì 13 luglio,TRE ALLEGRI RAGAZZI MORTI, Open act: Lo Straniero, Od Fulmine, Ingresso libero

Venerdì 14 luglio, GHALI e VEGAS JONES, Open act: Ncl e Bennydog, Ingressi: € 12 in prevendita; € 15 alla cassa

Sabato 15 luglio, SOUL SYSTEM, Open act: Le Forbici, Ingresso libero

Domenica 16 luglio, ANTONELLA RUGGIERO, Ingresso libero