ARIEL la nuova promessa al Festival di Sanremo 2008

gennaio 28, 2008 in Musica da Adriana Cesarò

ArielIl 58° Festival di Sanremo 2008 è la grande occasione di Alessandra Placenti, in arte Ariel. La cantante è nata a Torino nel 1989, ma vive a Venaria Reale, dove frequenta il 4° anno dell’Istituto turistico Paolo Boselli.

In questa nuova edizione del Festival è stata scelta, tra tantissimi nuove promesse canore e parteciperà nella sezione Giovani, con il brano “Ribelle”. Ariel, tra meno di un mese si affaccerà sul grande balcone del festival, con un nome d’arte scelto tra i protagonisti dei film della Walt Disney e precisamente, “La Sirenetta”. Infatti, la figura del cartone animato canta, sempre come Alessandra, sarà questa caratteristica ad averla convinta a scegliere il nome della Sirenetta? Come la maggior parte dei suoi coetanei ha vari hobbies, tra cui, viaggiare e ascoltare musica. I suoi punti di riferimento musicali italiani sono Giorgia, Ramazzotti, Venditti e Vasco Rossi; mentre gli internazionali sono Mary J. Blige, Joss Stone, Stevie Wonder e U2.

Alessandra Placenti, canta sin dall’infanzia ed é evidente in lei una predisposizione naturale verso la musica. All’età di dodici anni Alessandra decide di frequentare la scuola di perfezionamento canto del Centro Jazz Torino e di studiare pianoforte all’Accademia Musicale di Nichelino. Le sue evidenti qualità canore e l’impressionante varietà di sfumature per una ragazza della sua età non tardano ad essere notate dai più vicini addetti ai lavori. Inizia una serie di partecipazioni a svariati concorsi (molti dei quali conclusi con una sua vittoria), tra i quali la finale al Premio Mia Martini, il Girofestival, il Festival degli Sconosciuti e la semifinale all’Accademia di Sanremo all’età di soli tredici anni.

Nell’autunno del 2006 Alex Gaydou, Massimiliano D’Amuri e Davide Vallino, tre giovani produttori torinesi, si accorgono di lei e insieme iniziano a lavorare su brani inediti. Al progetto collabora anche Luca Chiaravalli (autore e compositore di Renga, Tatangelo e molti altri) che scrive per lei due canzoni. La produzione artistica viene affidata a Mauro Tondini coadiuvato da Enrico La Falce come tecnico del suono. Nel giro di pochi mesi le più grandi etichette manifestano interesse per il suo indiscusso talento. Anche la moda non può fare a meno di notarla e molte agenzie si offrono di collaborare con lei. A soli 18 anni è attesa all’esordio dagli ambienti più importanti della discografia italiana. Il suo album di esordio è previsto in uscita per i primi mesi del 2008, preceduto da un singolo prodotto dalla ALMA, neonata etichetta che in pochissimo tempo si è imposta all’attenzione del mercato discografico.

Nel Dicembre 2006, Ariel incide “Un sorriso in più” al Joe Garage Studio di Mauro Tondini.

Inizia la collaborazione con Alex Gaydou e Max D’amuri. Luglio 2007, termina le incisioni dei primi 5 brani dell’album. Tra queste due brani di Luca Chiaravalli, autore di Renga e Tatangelo tra i vari…

Settembre 2007, Ariel è impegnata nelle selezioni di SanremoLab per il festival 2008. Ottobre 2007, Davide Vallino subentra come produttore esecutivo. Ottobre, L’ALMA annuncia l’uscita dell’album di Ariel per marzo 2008.

Novembre 2007, Ariel vince Sanremo Lab. Dicembre 2007, Ariel è tra i 3 artisti di Sanremo Lab scelti da Pippo Baudo per partecipare alla 58° edizione del Festival di Sanremo nella sezione giovani. Gennaio 2008, domenica 3 Febbraio Ariel sarà a Roma ospite a Domenica In dove canterà la cover di un brano edto. Febbraio 2008, Ariel sarà impegnata a Sanremo in varie interviste radio / stampa / web

Per informazioni: www.arielmusic.it

di Adriana Cesarò