AMMMERICA – Atto decimoprimo

giugno 22, 2011 in Viaggi e Turismo da Meno Pelnaso

Dopo aver fatto l’esperienza degli aeroporti, dei lunghissimi corridoi, dei loro frullati giganti, dei ritardi, … soprattutto dopo aver finalmente dormito un po’, non vedevo l’ora di provare i leggendari Hot-dog americani.

L’Hot-dog, in fondo, non è che un würstel con senape e maionese infilato in un panino, chiedo venia se sembro riduttivo, ma i film lo hanno talmente celebrato che ora sembra che solo sui carretti delle strade americane si possa mangiare con avidità un eccccezzzziiiooonale Hot-dog!

Quindi, gambe in spalla e cerchiamo un carrettino con un enorme Hot-dog disegnato sulla fiancata …

… naturalmente in America c’ero finito per lavorare …

… (… un viaggetto, qualche giorno …) …

… quindi …

… prima il lavoro e poi il piacere!

Le giornate iniziano prestissimo, perché l’americano medio si alza tra le cinque e le sei di mattina …

… si lava, fa un’abbondante colazione a base di beacon (pancetta), uova alla coque, uova sode, uova all’occhio di bue, uova strapazzate, salsicce, bistecche di bovino gigante (stando alle dimensioni mi sono convinto che in America credo che abbiano allevamenti di dinosauri), bistecche di maiale (anche i suini devono essere di considerevoli dimensioni), bistecche con l’osso, würstel (ma senza cani caldi), brown toast, french toast, white toast, patate fritte, patate al forno, patate con la giacca (jacket), ciambelle, merendine industriali, burro d’arachidi, miele, sciroppo d’acero, caffè …

… beh …

… quello … che assomiglia al caffè …

… per meglio dire …

… che loro chiamano caffè e che per la precisione, … saggiamente, …

… per non illudere nessuno, chiamano “caffè americano”!

(Che meravigliosa grande sincera consapevolezza!)

Poi fanno una corsetta di qualche chilometro, tornano a casa, si fanno la doccia, prendono il termos con il litro di caffè canonico e si mettono in coda sull’autostrada per andare al lavoro.

Dopo queste parche colazioni, l’americano medio si presenta al lavoro attorno alle sette come se non avesse toccato cibo (infatti assieme al thermos di caffè si è portato da casa anche un paio di panini … non si sa mai … se venisse un languorino?!?)

Affettuosamente Vostro

Meno Pelnaso

di Meno Pelnaso