25° Stratorino

maggio 26, 2001 in Sport da Claris

24557(1)13.000 lire per vivere la città senza stress, senza inquinamento automobilistico, per correre e passeggiare nei larghi corsi e viali, per divertirsi insieme agli amici, ma soprattutto per aiutare la fondazione piemontese per la ricerca sul cancro: ecco cosa significa la Stratorino.

La corsa podistica più divertente di Torino compie 25 anni: il percorso è quello delle ultime edizioni e si snoda nel cuore della città per 12 km, con partenza da Piazza S. Carlo alle ore 9,30.

L’ormai consolidata adesione degli organizzatori a Pass 15, l’iniziativa promossa dalla Città di Torino per i ragazzi quindicenni di Torino e dell’area metropolitana, permette di offrire l’iscrizione gratuita alla 25a Stratorino con premi, T-shirt e pettorali appositamente realizzati a tutti i quindicenni.

Sempre rivolta al mondo dei più piccoli, si tiene anche quest’anno la Ministratorino, di 1,5 km attorno a Piazza S. Carlo, per i bambini da 0 a 14 anni, che all’arrivo riceveranno simpatici omaggi della Centrale del Latte di Torino, della San Carlo e di Fibracolor.

Anche quest’anno, la Stratorino non ha rinunciato a creare il tradizionale momento di spettacolo con la presenza in piazza S. Carlo, oggi e domani, fino alle 23.00, del Team Bungeee Adventures, grazie al quale ci si può cimentare nell’emozionante salto con l’elastico da una piattaforma alta 70 metri.

Nel programma ufficiale della manifestazione non manca, come da sempre è stato, l’aspetto importante della solidarietà. La Stratorino, in collaborazione con Specchio dei Tempi, beneficerà con il ricavato delle iscrizioni l’Associazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro.

L’iscrizione, come detto, è di lire 13.000 sia per la sezione competitiva che per quella amatoriale e tutti i partecipanti riceveranno la medaglia ricordo coniata dalla Giemme e la T-shirt della manifestazione oltre ai consueti gadget. La sezione competitiva, tra l’altro, prevede la partecipazione di atleti di primo piano.

Infine è operativa un’area espositiva di 200 mq. in piazza CLN che serve come punto informativo e di iscrizione con un punto vendita Fila.

La Centrale del Latte di Torino alleste due punti ristoro, uno in Piazza San Carlo ed uno in Corso Sebastopoli, dove sarà possibile ristorarsi con i 13 tipi di latte prodotti dalla società, tra cui Tappovivo, il latte “probiotico” (in versione intero o parzialmente scremato) arricchito con fermenti lattici vivi e attivi, che contribuiscono a rinforzare le difese naturali dell’organismo, particolarmente indicato per tutti coloro che svolgono un’intensa attività sportiva. Ai vincitori, invece, andranno alcune borse frigo contenenti i prodotti che tradizionalmente la Centrale del Latte distribuisce ai primi classificati.

La Centrale del Latte di Torino inoltre è sponsor ufficiale della Ministratorino, essendo i piccoli atleti da sempre un pubblico speciale a cui la società dedica molte risorse a partire dalle iniziative di educazione alimentare che ogni anno coinvolgono circa 25.000 giovani delle scuole elementari e medie della provincia di Torino.

La Bungee Adventures, società specializzata in attività sportiva di Salto in Elastico o Bungee Jump, si ripresenta in P.za S.Carlo in occasione della Stratorino 2001, per offrire a tutti i torinesi la possibilità di provare I ‘emozione di “un salto nel vuoto”. Primi in Italia, nel 1991, a proporre il Bungee, a contorno di manifestazioni sportive di primaria importanza, nell’agosto ‘94 la società ha “aperto” il Centro Fisso di Exilles, in Valsusa, una splendida struttura (Vecchio Ponte) che permette di effettuare “Salti” in un canyon naturale, al fondo del quale scorre la Dora, il tutto circondato dall’imponente arco alpino. Ricordiamo che inizialmente il bungee era la prova di maturità degli indigeni dell’isola di Pentecoste, in Oceania. Gli adolescenti che volevano entrare nella cerchia degli adulti si lanciavano da torri di bambù da loro stessi costruite, alte circa 30 metri, con i piedi legati a liane. Oggi le altezze sono considerevolmente aumentate ed i materiali sono affidabili aI100%.

di Claris