Viberti alle Gru

ottobre 31, 2001 in Technology da Claris

Oggi e domenica, presso lo stand promozionale di Montagnedoc al centro commerciale Le Gru di Grugliasco, l’ingegnere torinese Carlo Viberti, candidato scienziato-cosmonauta dall’ente aerospaziale ucraino “Otvti” di Odessa, commenterà le immagini della stazione spaziale ISS in diretta dallo spazio.

Il futuro protagonista, autorità russe permettendo, del sistema Soyuz-Issper racconterà la prima missione spaziale sperimentale privata della storia alle ore 19 di mercoledì 31 ottobre ed alle ore 18 di domenica 4 novembre.

Nell’ambito delle serate, il prof. Viberti inoltre presenterà, con l’Associazione Cosmo ed il prof. Pasqua della Yorker University di New York, gli accordi iniziali con i comuni di Bardonecchia e Sestriere (siti olimpici 2006) per le attività di pre-selezione del 14-16 dicembre per 500 candidati allo staff di terra e di volo a “zero-g” nell’ambito del progetto “Spaceland”, primo centro alpino di cultura e turismo spaziale.

L’ing. Carlo Viberti è noto oltre che nell’ambito del programma Cosmo condotto a Spaceland, per le sue competenze qualificate in test subacquei Nasa insieme ad astronauti governativi, con un record di circa 450 prove su voli Esa in assenza di peso. Grazie a ciò, il centro ucraino “Otvti” di Odessa (responsabile di sistemi computerizzati spaziali per le basi spaziali russe) è il primo privato in attività spaziale extraveicolare per qualificare nuovi apparati a controllo vocale, sulla base delle intese preliminari “Italiamir” firmate a Odessa e con la “Rocket space corp. energia” di Mosca.

Le immediate ricadute applicative dal programma sperimentale sono previste per i malati di osteoporosi e decalcificazione ossea e per lo sviluppo di tecnologie a controllo vocale per migliorare la qualità della vita in particolare di anziani, convalescenti e disabili fisici.

La C.o.s.m.o. è stata contattata, al riguardo, da un popolare conduttore televisivo già presentatore del festival di Sanremo, per candidarsi ai voli e seguire in diretta televisiva il programma sperimentale in gravità zero. Il nome del personaggio televisivo sarà rivelato alla firma dell’intesa per il piano di comunicazione.

Le ultime prove di selezione dei finalisti del concorso Spaceland in volo a gravità zero permetteranno di verificare il carico utile italo-ucraino e gli ulteriori esperimenti tecnologici e commerciali in proposizione ed integrati presso il Centro Spaceland in Val di Susa.

Sono ancora disponibili solo più 60 kg circa per industrie, università e centri di ricerca per ulteriori esperimenti: dallo sviluppo di nuovi sistemi tecnologici portatili ai test interattivi di servizi info-comunicativi satellitari, e dalla qualifica di nuovi prodotti alimentari, farmaceutici e di tessuti in teflon.

Quindi appassionati dello spazio, affrettatevi, le selezioni “Spaceland” per il primo programma sperimentale privato in gravità zero stanno cominciando……

Per informazioni ed adesioni:

Cosmo: studio dr. Piretto, via Rombò 35, 10098 Rivoli (To)

tel. 011.956.32.32, 011.93.111.85, 0122.907364, 348.9296175

fax 011.9510749

[email protected], www.italiamir.org, www.valduira.com/cosmo/

di Claris