Vanchiglia by night

giugno 22, 2009 in Spettacoli da Redazione

BandaradanDal 25 giugno al 7 luglio, nel cuore del quartiere Vanchiglia, presso l’area pedonale di via Cesare Balbo si svolge la 3° edizione di Vanchiglia By Night, rassegna di spettacoli teatrali, musicali e artisti di strada organizzata secondo la formula abituale del Teatro della Caduta: l’accesso agli spettacoli è gratuito e – come nella stagione teatrale e nel varietà che si replica ogni settimana con il tutto esaurito – si affiancano spettacoli e artisti di richiamo a fianco di artisti esordienti e novità produttive. Il tutto condito con l’intervento di artisti di strada, personaggi insoliti, trovate circensi e interazione con il pubblico.

Gli spettacoli si svolgono all’aperto, su un palco collocato al centro di quella che è una delle aree più vissute del quartiere: si trova di fronte al Teatro della Caduta, al crocevia tra la scuola elementare, l’asilo nido, il Centro Sociale Askatasuna, l’Oratorio Santa Giulia, a un passo dalla piazza del mercato, dalle succursali dei licei Gobetti e Gioberti. Vengono allestite 300 sedie per gli spettatori.

Dopo il successo delle precedenti edizioni – svoltesi nel 2007 e 2008 con una media di 300 spettatori a serata – anche quest’anno l’iniziativa – finanziata in parallelo dal bando della Regione Piemonte per la valorizzazione dell’arte di strada – ha tutti gli ingredienti che caratterizzano l’attività del Teatro della Caduta di questi anni: la commistione tra musica e teatro, l’arte di strada, la promozione degli artisti esordienti.

Oltre alla compagine di variegati personaggi della Caduta che affollanno il palco la sera del 26 giugno per far partire la rassegna con il Varietà della Caduta, tra gli artisti di strada figurano nel programma i Bandaradan (sabato 27 giugno) – la street band che ha girato tutti i più importanti festival europei in questi anni con uno spettacolo che unisce la clownerie, la musica e l’arte di strada; Misterdavid (lunedì 29 giugno) con lo spettacolo Mind the Gap – Attenti al vuoto che presenta virtuosismi di equilibrismo estremo ed escapologia; la domenica 5 luglio chiudono la rassegna gli allievi dell’Atelier Teatro Fisico Philip Radice, abituali avventori anche del palcoscenico della Caduta durante la stagione teatrale.

Il connubio tra musica e teatro è al centro della serata dedicata al vino dal titolo Bacchanalia (venerdì 3 luglio), che vede sul palco l’Accademia dei Folli (con Carlo Roncaglia e Simona Nasi accompagnati dai musicisti abituali della compagnia) oltre a caratterizzare una delle serate di punta della rassegna: la lettura dal Candido di Voltaire a cura di Oliviero Corbetta, accompagnato dal Quintetto Architorti, prevista per domenica 28 giugno.

Al richiamo di questi si affiancano alcune novità prodotte tra le mura del Teatro della Caduta nell’arco della stagione teatrale con artisti che annoverano nel proprio curriculum l’esperienza e il temperamento dello spettacolo di strada: nei panni dell’attore di teatro classico, per esempio, troviamo Francesco Giorda – artista di strada caro ai torinesi – che si cimenta con al parodia di alcuni testi classici del teatro di tutti i tempi, in trio con Lorena Senestro e Marco Bianchini in “I Grandi Classici” (giovedì 2 luglio). Formazione di forte comicità, questo trio a vinto il Premio di regia Fantasio Piccoli di qualche anno fa, proprio con un estratto di questo spettacolo ispirato al Don Giovanni di Moliére; oppure la cantante Dirce Darys, un classico del varietà del martedì sera della Caduta, ospite speciale della serata musicale a cura dell’Orchestra Minima Gattico&Suzuki (martedì 30 giugno) dal titolo Espresso Atlantico – melodie e ritmi dai cinque continenti; sul palco oltre ad Andrea Gattico (pianoforte) e Mayumi Suzuki (violino) che conducono, musicisti d’eccezione quali Vito Miccolis (percussioni), Marco Piccirillo (contrabbasso). O ancora il monologo teatrale Anamnesi di e con Marco Bianchini (sabato 4 luglio), successo di pubblico della stagione passata alla Caduta.

A conferma della natura popolare dell’iniziativa, non poteva mancare, per accontentare il pubblico di famiglie e bambini che frequentano abitualmente quest’area del quartiere, uno spettacolo tutto dedicati a ragazzi e bambini intitolato Mompe – un mistero molto poco chiaro, a cura della Compagnia Radice Timbrica, ospiti da Legnano (mercoledì 1 luglio). Una novità nel panorama torinese.

L’area pedonale in cui si svolge la rassegna è oggetto di una rivalutazione urbana promossa dall’Assessorato al Coordinamento delle Politiche di Integrazione. Non a caso a precedere la rassegna, giovedì 25 giugno si svolgerà la serata “Aspettando Vanchiglia by Night – musica e conversazioni” organizzata in collaborazione con la Città di Torino (Settore Integrazione) che, dopo il benvenuto dell’Assessore Ilda Curti, offre al pubblico l’incontro con ospiti stranieri di seconda generazione che sin sono felicemente inseriti in Italia, ottenendo risultati d’eccellenza nel loro settore: Dorcas Mpemba (direttrice del Festival della Cultura Contemporanea Africana), Hedy Krissane(attore e regista tunisino), Erjon Tola(slalomista albanese), Karim Metref (scrittore algerino)e il gruppo hip hop dei Pazzi Boys. Presenta la serata il comico e artista di strada Francesco Giorda – abituale collaboratore del Teatro della Caduta fin dai primi esordi. Sul palco suona il Gruppo Jazz Valprato 15 capeggiato dal batterista Alessandro Minetto, con Camilla Cantucci (voce), Luca Biggio (sax), Andrea La Gatta (chitarra) e Daniele Pistis (contrabbasso) che concluderà la serata con una mezz’ora di concerto.

Vanchiglia by night, ormai candidata ad essere un appuntamento estivo fisso ogni anno, è un progetto che vuole portare l’attenzione sul quartiere Vanchiglia, quale luogo di riqualificazione, a partire da uno dei suoi centri naturali e più vissuti, per trasformarlo in luogo di richiamo cittadino per un breve periodo dell’anno.

A conferma di queste logiche, le serate coinvolgono alcune realtà associative sportive e artistiche attive sul territorio: ogni sera, prima degli spettacoli, a ciascuna associazione è dato spazio per presentare un momento di spettacolo o di promozione delle proprie attività; si tratta di performance sportive, musicali, teatrali e di danza a cura di: Teatranza Artedrama, la palestra Forma & Benessere – ASD MovimentArti, le scuole di danza Studio Sport & Studio Danza e Artballet Academy, i ragazzi dei laboratori del Cecchi Point, l’associazione Il tarlo, la scuola di musica Arti Sonore e l’associazione Arteria con Bibliomigra, la piccola biblioteca multietnica viaggiante

Il Teatro della Caduta dispone di un’esperienza pluriennale di coinvolgimento di spettatori nell’area interessata – guadagnata nella chiusura di ormai quattro edizioni della stagione teatrale con spettacoli all’aperto; Vanchiglia by Night costituisce una sorta di prosecuzione all’aperto delle attività teatrali che la Caduta svolge durante l’anno, nella piccola sala di 50 posti, sostenuta da un pubblico sempre numeroso ed entusiasta e dalle centinaia di artisti che hanno trovato uno spazio per esibirsi. In caso di pioggia gli spettacoli si tengono presso la palestra Guastalla, il cui accesso si trova sull’area stessa dell’evento.

PROGRAMMA

Giovedì 25 giugno

Aspettando Vanchiglia by night

Musica e conversazioni

In collaborazione con il Settore Integrazione – Città di Torino

Ore 21.30 Benvenuto dell’Assessore al coordinamento delle Politiche di Integrazione della Città di

Torino. Ospiti: Dorcas Mpemba, Hedy Krissane, Erjon Tola, Karim Metref

Musiche: gruppo jazz Valprato 15, Pazzi Boys, – Presenta: Francesco Giorda

venerdì 26 giugno

ore 21,30

Il TEATRO della CADUTA presenta Il Varietà della Caduta –

lo storico varietà che si replica ogni martedì sera con il tutto esaurito

sabato 27 giu
gno

ore 21.30

BANDARADAN in Odiens –

spettacolo-concerto ispirato alla musica klezmer, balcanica

circense, inframmezzato da gags esilaranti

domenica 28 giugno

ore 21.30

OLIVIERO CORBETTA e QUINTETTO ARCHITORTI

in Candido o l’ottimismo di Voltaire – Reading-concerto

lunedì 29 giugno

ore 21.30

MISTER DAVID in Mind the Gap: Attenti al vuoto! – Equilibrismo estremo ed escapologia

martedì 30 giugno

ore 21.30

ORCHESTRA MINIMA gattico & suzuki in Espresso Atlantico – Melodie e ritmi dai cinque continenti. Ospite speciale la cantante Dirce Darys

mercoledì 1 luglio

ore 21.30

RADICE TIMBRICA TEATRO in Mompe.Un mistero molto poco chiaro –

spettacolo di teatro per bambini e ragazzi

giovedì 2 luglio

ore 21.30

TRIO GIORDA-SENESTRO-BIANCHINI in I Grandi Classici-

spettacolo dedicato ai classici del teatro presentato dal Teatro della Caduta

venerdì 3 luglio

ore 21.30

ACCADEMIA DEI FOLLI in Bacchanalia (se siete in cerca d’amore, confidate nel di…Vino) –

musica e teatro

sabato 4 luglio

ore 21.30

MARCO BIANCHINI in Anamnesi –

Narrazioni paramediche attraverso impressioni, ricordi e digressioni più o meno serie.

domenica 5 luglio

ore 21.30

Sotto a chi tocca –

Performance degli allievi dell’ATELIER TEATRO FISICO PHILIP RADICE

INFORMAZIONI UTILI

25 giugno / 5 luglio, tutte le sere dalle 20.30 il pre-show con le associazioni del territorio, alle 21,30 gli spettacoli.

INGRESSO GRATUITO

Area pedonale di via Cesare Balbo, angolo via Buniva –Vanchiglia, Torino

Mezzi pubblici: linee tramviarie 3, 15, 55, 68

011 4434502 (Circoscrizione 7) – 011.578.14.67 (Teatro della Caduta)

www.teatrodellacaduta.org; www.comune.torino.it/circ7/

di Redazione