Uno Junior Torino ancora strepitoso

luglio 4, 2002 in Sport da Redazione

Dopo la bella vittoria in Liguria contro il Cairo, il Junior Torino si conferma in ottima forma e sul proprio campo si sbarazza del Legnano con il punteggio di 7-2 e 2-1.

Merito di una super prova dei due gioielli: Isa Dalbesio e Lucia Carlucci. La prima con la squadra in svantaggio al terzo inning per 2-0 ha trascinato le compagne e il proprio lanciatore, Elisa Brandino (7 valide, 2 k, 1 b.b e 2 punti) alla vittoria. Il “piccolo furetto” granata con i suoi tuffi e le sua velocità di riflessi ha recuperato battute su battute grazie all’ausilio della compagna Lucia Carlucci, la quale ha disputato un secondo match pressochè strepitoso. Il numero 1 torinese, di numero e di fatto ha salvato la squadra e il campionato da un verdetto già scritto, infatti al settimo inning le padrone di casa erano sotto di un punto, ma una buona copertura dell’interno torinese e successivamente una sua battuta formidabile hanno permesso alle colleghe, Manuela Depetris e Chiara Calliero di portare a casa i due punti partita.

Sabato prossimo il Junior andrà in trasferta a Boves nella sua ultima partita di campionato e dovrà assolutamente vincere per sperare in un passo falso della diretta concorrente al secondo posto, il Malnate, che osserverà un turno di riposo prima del big match con La Loggia.

Guai a mollare proprio adesso

Risultati

Skatch Boves – Malnate 2-12 * 1-11 Junior Torino – Legnano 7-2 * 2-1 Settimo – Cairo 6-7 * 3-2. Riposa: La Loggia

Classifica

La Loggia 900, Malnate 727, Junior Torino 682, Legnano 550, Settimo Tempest 350, Star Cairo 250,. Skatch Boves 0

Nel secondo turno di ritorno i Grizzlies hanno cominciano a manifestare un calo di rendimento.

Gli orsi infatti non sono stati brillanti come ad inizio stagione: i numerosi infortuni, le partite infrasettimanali del giocatore più quotato Dante Carbini e la decisione di non rinforzarsi come altre squadre hanno costretto la compagine torinese ad innumerevoli sacrifici.

Nell’ultima giornata Avagnina e compagni contro il Novara hanno ottenuto soltanto un pareggio.

Il primo incontro è stato vinto per 3-2 dai torinesi grazie ad una battuta di Mammano Boris all’ultimo inning.

Sul monte di lancio bella prestazione di Lele Avagnina, che ha disputato 6 riprese concedendo 7 valide, 4 b.b, 10 k, e 2 punti e di Dante Carbini, che nell’ ultima frazione ha difeso molto bene regalando una base ad un giocatore novarese per attuare meglio la tattica difensiva, che ha poi permesso all’attacco di realizzare il punto vittoria.

Subentrata la stanchezza nella seconda partita gli ospiti hanno portato a casa un pareggio meritato (10-1) a dimostrazione delle 15 battute valide contro le soltanto 8 della squadra torinese; anche gli errori hanno fatto la loro parte ben 4 per i padroni di casa contro uno solo del Novara.

Sabato prossimo i Grizzlies saranno di nuovo di scena sul proprio campo contro il Sanremo, una squadra molto ostica, che potrebbe essere il trampolino di lancio per nuova una serie infinità di successi, infortuni permettendo.

L’unica nota negativa della giornata è stato l’arresto di Luca Costa, prezioso giocatore che nelle ultime giornate aveva dimostrato tutto il suo apporto verso la squadra.

A riguardo la società si è dichiara “stupida e scossa, e dell’accaduto nessuno vuole parlare per rispetto di tutti ed in particolare del proprio allenatore, Gianmario Costa, rimasto molto amareggiato. All’ interno della squadra si vuole soltanto sentir parlare di baseball giocato”.

Risultati: Grizzlies Torino – Novara 2000 3-2 * 1-10 Sanremo – Bollate 7-9 * 4-10 Old Rags Lodi – C.U.S. Messina 8-15 * 5-10 Reggio Emilia – Collecchio 11-1 * 15-5 Junior Parma – Piacenza – * – Ziza – Ares Milano 3-4.

di Alessandro Giudice