Un’estate di solidarietà

luglio 28, 2003 in Enogastronomia da Adriana Cesarò

Da luglio, al Ritrovo dei Mercanti, è possibile, per tutta l’estate, degustare un freschissimo Menù dedicato a Telefono Amico. In occasione della Giornata di contrasto alla solitudine bandita dall’Assessorato regionale alle Politiche sociali, il ristorante Il Ritrovo dei Mercanti (Via dei Mercanti, 6 – Torino) ha deciso di sostenere l’associazione nazionale Telefono Amico Italia con una gustosa iniziativa.

La signora Miriam che gestisce il locale, offre, fra le altre specialità della sua cucina, “Il Menù per Telefono Amico (€ 20)”. I clienti, che scelgono di abbinare il gusto della solidarietà al piacere della buona cucina, riceveranno in omaggio una maglietta del Telefono Amico (taglie e colori assortiti). Prenotazioni: 011/56.13.891.

Telefono Amico Italia è un’Associazione nazionale di volontariato, nata nel 1967, che riunisce i 37 Centri di Telefono Amico che si riconoscono nei principi fondamentali espressi nella Carta Nazionale (la gratuità della prestazione, la garanzia dell’anonimato, l’indipendenza da qualsiasi ideologia politica o religiosa, il rispetto delle idee di chi chiama, impostazione non direttiva del colloquio). Telefono Amico è un servizio d’emergenza per le persone in crisi, che consente all’utente di chiamare nel momento stesso in cui la situazione problematica si manifesta oppure quando sta raggiungendo un picco d’intensità.

Vuole fornire un’occasione di comunicazione paritaria e disinteressata compiendo un gesto di fiducia nelle capacità comunicative dell’uomo ed incentivando la cultura della comunicazione come antidoto alla depressione, alla superficialità dei rapporti ed alla crisi d’identità. Il servizio di Telefono Amico, nato per la prevenzione del suicidio, si rivolge oggi a tutti coloro che vivono l’insorgere di un disagio di qualunque natura in quanto il desiderio di comunicare si è trasformato in un vero e proprio bisogno primario, che la fretta e la difficoltà nelle relazioni interpersonali rendono sempre più difficile da soddisfare. Al telefono non ci sono “esperti”, ma volontari che credono nell’uomo e in un ascolto personale, paziente, rispettoso, e che offrono uno spazio libero, spesso altrove negato, per esprimere se stessi completamente.

In Piemonte il Telefono Amico risponde ai seguenti numeri:

  • Alessandria: 0131/55.728 (19.00-01.00)

  • Biella: 015/34.741 (20.30-00.30)

  • Novara: 0321/62.86.01 (18.00-24.00) – 0321/62.86.02 (18.00-24.00)

  • Rivoli: 011/957.19.10 (16.00-24.00)

  • Torino: 011/319.52.52 (24 ore su 24)

    Dal 1999, con il sostegno del Centro Servizi per il Volontariato VSSP e della Compagnia di San Paolo, è stato attivato il numero verde 800.59.00.02 che permette, a tutti gli utenti residenti in Piemonte, di contattare gratuitamente il Telefono Amico 24 ore su 24. Telefono Amico è anche sul sito www.telefonoamico.it

    Per ulteriori informazioni: Chiara Avidano 349/88.50.223

    di Adriana Cesarò