Un’antologia per Telethon

dicembre 13, 2004 in Libri da Stefano Mola

PREMESSA SPROLOQUIO

Che cos’è la poesia? Un girotondo di parole attorno a quanto non ha parole. Per quanto precisa sia la lingua che parliamo, non esisterà mai una parola secca per definire la sostanza che nutre le nostre vite: l’emozione. Con un insieme di vocaboli che si tengono per mano un verso dopo l’altro, in cerchi sempre più stretti, possiamo avvicinarci all’essenza delle nostre vite. È il bello della vita e della poesia insieme.

Ma la poesia può anche essere vita essa stessa, oltre che sua approssimazione? Continuate a leggere, perché sembra che almeno in questo caso la risposta sia si.

UNA POESIA PER TELETHON

Infatti, c’è stato un concorso con questo nome. E alla fine, è nato un libro: una antologia che raccoglie le prima trenta opere qualificate oltre a quelle ammesse fuori concorso. Verrà presentato Venerdì 17 dicembre alle ore 18 presso l’agenzia BNL di Milano Piazza San Fedele, poco prima dell’aperitivo di apertura della Maratona Telethon 2004.

Chi ha organizzato il tutto? Il portale letterario www.i-racconti.com, col supporto di Urban Quad Center e il patrocinio di BNL per Telethon. La giuria è stata autorevolmente presieduta dalla scrittrice Giovanna Mulas.

COSA POSSO FARE? POSSO AVERE IL LIBRO?

Vi siete fatti questa domanda? Sarebbe opportuno, vista la nobiltà della causa, ovvero raccogliere fondi per finanziare i progetti di ricerca medica per la lotta contro la distrofia muscolare e le malattie genetiche. Ebbene, la risposta è molto semplice. Comprate il libro. Costa solo 5 euro. Di questi, 1,5 vanno direttamente alla ricerca. Tra l’altro, il libro è multimediale, utilizzabile anche dagli ipovedenti.

Cos’altro potete fare? Lascio la risposta agli organizzatori: Aiutarci è semplicissimo. Direttamente: acquistando una o più copie dell’antologia che può anche essere utilizzata per un piccolo regalo carico di significato; direttamente: sponsorizzando una versione speciale dell’Antologia. Infatti il format prescelto si addice moltissimo ad essere personalizzato affinché le aziende lo utilizzino per le loro operazioni di marketing e per il sostegno di cause sociali ed importanti: legare il proprio nome a Telethon è sinonimo di grande sensibilità; direttamente: donando delle copie dell’antologia a scuole e associazioni favorendo al contempo ricerca e sensibilizzazione; indirettamente: la sensibilizzazione è uno degli obiettivi di questa antologia. Informate i vostri amici, chiedeteci il logo da esporre sui vostri siti, girate la nostra mail alla vostra lista di contatti… tra le vostre conoscenze potrebbe esserci chi è interessato. Anche se la letteratura non rientra tra i vostri interessi potete aiutarci con poco sacrificio e poca spesa.

Insomma, la poesia è ancora più vicina alla vita, ma dobbiamo darle una mano.

di Stefano Mola