Ugo Nespolo disegna il Natale a Le Gru

novembre 9, 2003 in Arte da Claris

Nespolo Le GruOggi, lunedì 10 novembre, alle ore 17.00 l’artista Ugo Nespolo “accenderà” ufficialmente l’atmosfera pre-natalizia al Centro Commerciale Shopville Le Gru. Passate le feste dei Santi, infatti, ci si prepara di giorno in giorno con fervore crescente alla ricorrenza più sentita dell’anno. L’attesa del Natale è sempre tanta, in grandi e piccini, in un condizionamento reciproco di gesti e sentimenti. E nelle strade i riflessi dell’avvicinarsi alle feste di fine anno sono pressanti, dalle vetrine zeppe di messaggi promozionali alle illuminazioni più pazze, allegre e gioiose dell’anno. Sì, proprio le luminarie, quei bellissimi arcobaleni di luci colorate e installazioni fluorescenti, sono accorgimenti ottici che non possono passare inosservati.

“Luci alle Gru” è un’operazione voluta dal Consorzio Esercenti Shopville Le Gru per creare una connessione tra la tradizione delle luminarie natalizie e l’arte contemporanea, sull’esempio illustre delle Luci d’Artista torinesi promosse dalla GAM di Torino e dal Castello di Rivoli.

Mentre sabato scorso nelle vie di Torino sono state inaugurate proprio le Luci d’Artista, Ugo Nespolo, uno dei grandi protagonisti della Pop Art Italiana dagli anni ’60 a oggi, finiva gli ultimi ritocchi alle installazioni luminose (rinnovate e arricchite rispetto all’anno scorso) che trasformeranno Le Gru di Grugliasco in un’opera d’arte “totale”.

Proiezioni di immagini in movimento (grazie ai nuovi e potenti proiettori), oltre 300 lampade stroboscopiche, nuovi elementi di decoro in plexiglass fluorescente sono fra le principali caratteristiche dell’installazione, realizzata da Guido Fiorio, della Novatek.

La novità di quest’anno sta nella mescolanza dei colori e nel movimento. A differenza della prima edizione, infatti, l’allestimento della parte alta di Shopville le Gru non cambierà colore in blocco, passando dal verde al fucsia, al blu, al viola… ma presenterà un flusso di colori che illumineranno contemporaneamente tutta la facciata.

I proiettori multicolori utilizzati sono gli stessi che da due anni a Parigi illuminano i famosi “Champs Elisées”. Su questa base multi-colore (che varierà ciclicamente ogni ora) verranno proiettate, ad aumentare il “gioco di luci”, 60 immagini monocromatiche (da 4 a 6 per volta) con un diametro di 150 cm. Le “figure” pensate dall’artista si muovono e si trasformano sullo sfondo colorato sviluppando sovrapposizioni e nuovi colori, nel segno più tipico della tavolozza di Ugo Nespolo. 21 Km di tubi luminosi in 15 colori differenti daranno vita ai “graffiti” (delle dimensioni di 3×3 mt).

“Disegnare con la luce il Natale in un Centro Commerciale è il massimo!” racconta Ugo Nespolo: “La sfida è davvero interessante: da una parte gli spazi non facili! Dall’altra i messaggi che dovrebbero rallegrare e dare un po’ di magia a tutti e specie ai più piccoli indipendentemente dai diversi significati che ormai attribuiamo al periodo delle feste natalizie”

Per la Prima edizione, nello scorso novembre, il Consorzio Esercenti aveva coinvolto l’artista non solo nel “disegno” delle installazioni luminose ma anche in un’iniziativa “benefica”, invitando le scuole di Grugliasco e di Torino ad incontrare l’artista e a disegnare “il futuro” ispirandosi ai colori, alle parole, alle luci di Nespolo. Ogni disegno “imbucato” in una speciale urna nel Centro Commerciale è poi stato “trasformato” dal Consorzio Esercenti in un contributo di 5 € per i comuni molisani colpiti dal terremoto nello stesso autunno 2002. La buona partecipazione al “concorso” aveva poi dato vita a un contributo di 20.000 € consegnati al Sindaco del comune di S. Giuliano di Puglia.

“Non volevamo semplicemente un’urna per raccogliere i soldi, spiega Roberto Forcherio, Presidente del Consorzio Esercenti Shopville Le Gru, piuttosto coinvolgere i più piccoli, le classi, le famiglie nel guardare con attenzione all’opera di Nespolo e nel fare ‘qualcosa’ per i bambini di San Giuliano… Stiamo investendo una parte dei nostri budget per creare una relazione più consapevole con i nostri utenti… Con la presunzione di contribuire almeno un po’ alla crescita culturale e sociale del nostro pubblico”.

Il progetto “Luci alle Gru di Ugo Nespolo” unisce infatti intenti culturali (il coinvolgimento di un artista nella decorazione “natalizia” del Centro Commerciale) e sociali (l’attivazione di un concorso per bambini e scuole destinato ad una raccolta benefica) in una manifestazione che ha comunque generato alta visibilità per il Centro Commerciale.

Il progetto del 2003 ha infatti registrato notevoli consensi, tanto da far valere a Shopville Le Gru un premio per la categoria “Community Relation”, nell’ambito del convegno europeo a Budapest dell’International Council of Shopping Center, lo scorso aprile.

Luci alle Gru, di Ugo Nespolo

Sede espositiva: Shopville Le Gru- Grugliasco (To)

Periodo: 10 novembre 2003 – 31 gennaio 2004

Orario: ore diurne e notturne; le luci verranno accese, ogni giorno, dalle 16.30 di pomeriggio sino alle ore 3.00 di mattino

Note tecniche per la realizzazione completa dell’opera:

  • 50 le potenti lampade per i proiettori

  • 21 Km di tubo luminoso (diametro 13 mm.) e 400 lampade stroboscopiche

  • 380.000 punti luminosi

  • N 60 centraline elettroniche per dare movimento alle luci

  • totale 100.000 Watt

    di Claris