Toro, è già crisi?

settembre 21, 2006 in Sport da Giovanni Rolle

E’ già crisi per il Torino? Un solo punto in tre giornate di campionato rappresentano un bilancio preoccupante per la formazione di Zaccheroni, sconfitta in casa dal Siena nel turno infrasettimanale del torneo di serie A. Preoccupano anche, oltre alla poca incisività in attacco, già constatata nei precedenti incontri contro Parma e Udinese, le troppe incertezze difensive, in particolare della coppia centrale, e una condizione atletica generale apparsa tutt’altro che tonica.

Non sono passati neanche cinque minuti che già i granata si ritrovano sotto di una rete. La retroguardia granata si lascia sorprendere dall’uno due fra Candela e Molinaro, il quale crossa per Frick che insacca alle spalle dell’esterrefatto Abbiati.

La partita di Stellone dura solo 22’, poi l’attaccante granata lascia il campo zoppicando, al suo posto entra Rosina.

Al 35’ il Siena raddoppia. Candela sfugge a De Ascentis e penetra nella fragile difesa granata e lascia partire un tiro che scivola clamorosamente alla presa di Abbiati con Frick che da due passi insacca ringraziando del regalo il portiere granata, già protagonista di errori nell’ultima gara di Udine. Fortunatamente per la disorientata truppa di Zaccheroni ci pensa Muzzi, il quale inventa il gol del 2-1 con un pallonetto che sorprende Manninger leggermente fuori dai pali.

Nella ripresa il Toro ha almeno il merito di provarci, pur palesando la già vista sterilità offensiva. Le occasioni più pericolose vengono dalle conclusioni da lontano di Fiore e Gallo, ma è troppo poco per evitare la sconfitta e i primi fischi del pubblico dell’Olimpico.

Torino-Siena 1-2

  • Reti: 4’ pt Frick, 35’ pt Frick, 40’ Muzzi.

  • Torino (4-4-2): Abbiati; Comotto, Franceschini, Di Loreto, Pancaro; De Ascentis, Konan (22’ st Abbruscato), Barone, De Ascentis, Fiore; Stellone (22’ pt Rosina), Muzzi (29’ st Gallo). All. Zaccheroni.

  • Siena (4-4-2): Manninger; Bertotto, Portanova, Rinaudo, Molinaro; Alberto 1’ st Konko), D’Aversa, Vergassola, Candela (18’ st Antonimi); Frick, Locatelli (30’ st Codrea). All. Beretta.

  • Arbitro: Giannoccaro di Lecce.

  • Ammoniti: Franceschini; Candela, Manninger, Vergassola.

    di Giovanni Rolle