Teatro Festival Sauze d’Oulx al capolinea

agosto 31, 2007 in Spettacoli da Stefania Martini

Roberto CitranSabato 1 settembre Roberto Citran con Ciao Nudo – memorie di un ex chierichetto chiude la decima edizione del Teatro Festival Sauze d’Oulx 2007 – Téatre d’Ou (Teatro d’agosto in lingua occitana).

Lo spettacolo è tratto da una serie di divertenti racconti di Roberto Citran nei quali l’attore/autore rivive la sua fanciullezza a Padova, sua città natale.

Le brevi storie si sviluppano in un percorso in cui le associazioni delle memorie procedono in base ai luoghi del ricordo e alle persone che popolavano quei luoghi: il patronato, i frati di San Francesco, la casa alpina, ecc., dove la vita sociale ruotava attorno all’unica forma di aggregazione possibile: la parrocchia.

Nudo, ovvero Robinudo (Robin Hood), è un ragazzino del Nord-Est, un po’ Gian Burrasca, un po’ Tom Sawyer, alle prese con fratelli dispettosi, tornei all’oratorio, scherzi di provincia, benedizioni di automobili in nome di San Cristoforo, gite con gli scout e l’epocale trasloco nel modernissimo appartamento di periferia “dotato di ascensore e citofono”.

Il linguaggio è semplice, non manipolato e l’uso del dialetto è importante, non invadente ma fortemente rappresentativo in quella realtà comunicativa. Un “Amarcord” veneto, dove l’effetto comico è dato dallo sguardo malizioso dell’adulto.

Si conclude così, con uno spettacolo che fa ridere i bambini con i ricordi dei padri, una lunga festa del teatro iniziata il 28 luglio e durata tutta un’estate, un caleidoscopio di generi teatrali che ha richiamato un pubblico numerosissimo che ha affollato splendide serate di montagna in una delle località di punta delle valli olimpiche.

Quasi quaranta giorni di spettacoli all’insegna di “Un euro per due sogni” slogan della campagna di raccolta fondi a favore della Fondazione Piemontese per la ricerca e la cura del cancro.

Un biglietto di ingresso simbolico ai 22 spettacoli che hanno composto questa straordinaria “festa” del teatro: un euro per vivere le emozioni di una sera a teatro e per costruire insieme il sogno della speranza attraverso la ricerca.

Sabato 1° settembre al termine dello spettacolo di Roberto Citran, Roberto Faure (sindaco del comune di Sauze d’Oulx) , Bruno Maria Ferraro e Ivana Ferri (Tangram Teatro) consegneranno al dott. Enrico Senes della Fondazione Piemontese per la ricerca e la cura del cancro i proventi della manifestazione.

Il Teatro recupera indirettamente quella straordinaria funzione sociale che lo contraddistingue e per una volta “restituisce” alla società non solo sogni, emozioni, occasioni di dibattito e di riflessione, ma anche in concreto denaro, destinato alla ricerca di una cura per una delle malattie che ancora non siamo riusciti a sconfiggere.

“Ciao Nudo – memorie di un ex chierichetto”

Sabato 1 settembre 2007

Teatre d’Ou – Via della Torre 4 – Sauze d’Oulx – ore 21,15.

Ingresso € 1,00 – apertura cassa ore 20,30

info 0122858009

di Stefania Martini