Taormina Film Fest 2005

giugno 10, 2005 in Cinema da Redazione

Taormina 2005

Negli ultimi anni il famoso manifesto, opera di Mimmo Rotella, dedicato a Marilyn Monroe, presente anche in questo articolo come logotipo, per gli appassionati di cinema è diventato un punto di riferimento. Come non associarlo al Taormina BNL FilmFest?

Ebbene sì, come ogni anno nella prima metà di giugno l’appuntamento con il grande cinema è alle porte. Dall’11 al 18 giugno prossimi Taormina, che ormai non ha più bisogno di pubblicità essendo “una stella tra le stelle”, “la perla della Sicilia” per attrazioni naturali, per organizzazioni di eventi e non solo, si trasformerà in una lunga e piacevole passerella d’arte.

La manifestazione, promossa e realizzata dal Comitato Taormina Arte, è prioritariamente sostenuta dall’Assessorato Turismo, Comunicazioni e Trasporti, nonché dagli Assessorati ai Beni Culturali, Ambientali, P.I. e Agricoltura e Foreste della Regione Siciliana, dalla Direzione generale per il Cinema del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, dal POR e dall’Azienda Autonoma Soggiorno e Turismo di Taormina.

Gli sponsor presenti saranno la Banca Nazionale del Lavoro a cui si aggiungono AirOne, Harry Winston, Land Rover e gli sponsor tecnici Videobank, Toshiba e Consorzio per le Autostrade Siciliane.

Dal 1999 direttore artistico del Taormina BNL FilmFest è Felice Laudadio che per quest’anno al suo fianco, nel Comitato di Direzione, avrà Francesca Campagna, responsabile per le relazioni internazionali, Stefano Della Casa, critico cinematografico e già direttore del festival di Torino, e Patrizia Prosperi, segretaria generale della società Evento Spettacolo incaricata dell’organizzazione artistica. Consulente per la selezione film è il giornalista Marco Spagnoli, Responsabile della logistica Lucy Manenti, per la segreteria e il coordinamento FIPRESCI Giorgia Zacchei, per la segreteria giurie Gaia Tridente e per il cerimoniale Francesca Pappalardo.

L’ufficio stampa del Comitato Taormina Arte è retto come di consueto da Fabio Tracuzzi, mentre l’ufficio stampa del festival da Olivia Alighiero e Flavia Schiavi di PUNTOeVIRGOLA.

Da sabato 11 a sabato 18 giugno verranno presentati ogni sera in anteprima mondiale o europea Antico i seguenti nove film:

  • 11 giugno: SCHATTEN DER ZEIT di Florian Gallenberger, Germania

  • 12 giugno: INCAUTOS di Miguel Bardem, Spagna

  • 13 giugno: THE GAMES OF THEIR LIVES di David Anspaugh, Stati Uniti

  • 14 giugno: TI PIACE HITCHCOCK? di Dario Argento, Italia

  • 15 giugno: SERGIO AMIDEI. RITRATTO DI UNO SCRITTORE DI CINEMA di Ettore e Silvia Scola, Italia

    ECUBA di Giuliana Berlinguer e Irene Papas

  • 16 giugno: BATMAN BEGINS di Christopher Nolan, Gran Bretagna

  • 17 giugno: THE SHADOW DANCER di Brad Mirman, Italia-Gran Bretagna-Francia

  • 18 giugno: LE COUPERET di Costa-Gavras, Francia-Belgio.

    Questi, poi, sono solo alcuni dei grandi eventi che illumineranno le giornate taorminesi:

  • 12 giugno, in diretta RAI, cerimonia di consegna dei premi dell’ItaliaFilmFest 2005, dove verranno assegnati dei riconoscimenti a film di produzione italiana apparsi nelle sale o nei festival internazionali da giugno 2004 a maggio 2005.

  • Nel corso delle serate al Teatro Antico, presentate dalla giornalista Grazyna Torbicka, verranno insignite del Taormina Arte Award for Cinematic Excellence, un prezioso orologio messo a disposizione dallo sponsor Harry Winston, i registi Hugh Hudson e Bob Rafelson, le attrici Virna Lisi, Victoria Abril, Charlotte Rampling, Irene Papas, Andie MacDowell e l’attore e produttore Malcolm McDowell, il cui compleanno, il 13 giugno, verrà festeggiato a Taormina.

    Al Palacongressi, centro nevralgico del festival, verranno presentati, in una sezione da quest’anno competitiva, 12 film di produzione internazionale:

  • 12 giugno

    LIMBO di Thomas Ikimi, Stati Uniti, op. prima

    NORDKRAFT di Ole Christian Madsen, Danimarca

  • 13 giugno

    APNEA di Roberto Dordit, Italia, op. prima

    GUY X di Saul Metzstein, Gran Bretagna- Canada-Islanda, op. seconda

  • 14 giugno

    BYE-BYE BLACKBIRD di Robinson Savary, Lussemburgo, op. prima

    SHIZA di Gulshat Omarova, Kazakhstan-Russia-Francia-Germania, op prima

  • 15 giugno

    HILL 16 di Dermot Doyle, Irlanda, op. prima

    GLI OCCHI DELL’ALTRO di Gianpaolo Tescari, Italia

  • 16 giugno

    AVA-JE JEBREYEEL di Cyrus Ranjbar, Iran, op. prima

    RH+ di Jaroslaw Zamojda, Polonia-USA

  • 17 giugno

    THE FEVER di Carlo Nero, Gran Bretagna, op. seconda

    I AM A SEX ADDICT di Caveh Zahedi, Stati Uniti.

    Una sezione sarà dedicata ai cortometraggi, questi quelli in gara:

  • 12 giugno

    NOI SIAMO SETA di Lorenzo Sportiello, Italia

    TEN MINUTE MOVIE di Imogen Murphy, Irlanda

  • 13 giugno

    NIGHTSHIFT di Shari Yantra Marcacci, Stati Uniti

    LA SCARPA di Andrea Rovetta, Italia

  • 14 giugno

    DA QUIXOTE di Terry O’Leary, Irlanda

    POULET-POULET di Damien Chemin, Belgio

  • 15 giugno

    FUORI SERVIZIO di Maurizio Cohen, Italia

    AGRICULTURAL REPORT di Melina Sydney Padua, Irlanda

    DIARIO DE UN DESAMOR di Patricia Campo, Spagna

  • 16 giugno

    YELLOW BIRD di Jessie Wallace, Canada

    SENZA TEMPO di A. Bellia e G. Iuculano, Italia

  • 17 giugno

    DEDICHE D’AMORE di Alessandro Merluzzi, Italia

    DROPS di AA.VV., Italia

    Anche per quest’anno si terranno le tanto attese sei “Lezioni di cinema”.

  • 12 giugno

    Virna Lisi il cui contributo verrà da SIGNORE & SIGNORI di Pietro Germi, LA REINE MARGOT di Patrice Chéreau, IL PIU’ BEL GIORNO DELLA MIA VITA di Cristina Comencini, LA CICALA di Alberto Lattuada (copia proveniente dalla Cineteca Nazionale del CSC.

  • 14 giugno

    Malcolm McDowell STAR TREK: GENERATIONS di David Carson, MY LIFE SO FAR di Hugh Hudson, A CLOCKWORK ORANGE di Stanley Kubrick, EVILENKO di David Grieco.

  • 15 giugno

    Hugh Hudson con REVOLUTION, GREYSTOKE: THE LEGEND OF TARZAN, LORD OF THE APES, I DREAMED OF AFRICA, CHARIOTS OF FIRE.

  • 16 giugno

    Bob Rafelson con THE POSTMAN ALWAYS RINGS TWICE, MOUNTAINS OF THE MOON, BLOOD AND WINE, FIVE EASY PIECES.

  • 17 giugno

    Andie MacDowell con SEX, LIES AND VIDEOTAPE di Steven Soderbergh, UNSTRUNG HEROES di Diane Keaton, THE LAST SIGN di Douglas Law, DINNER WITH FRIENDS di Norman Jewinson.

  • 18 giugno

    Laura Morante con RICORDATI DI ME di Gabriele Muccino, L’AMORE E’ ETERNO FINCHE’ DURA di Carlo Verdone, UN VIAGGIO CHIAMATO AMORE di Michele Placido, LA STANZA DEL FIGLIO di Nanni Moretti.

    E’ inoltre previsto, con tre film, un tributo a Victoria Abril, al di fuori delle “Lezioni di cinema”: SIN NOTICIAS DE DIOS di Agustin Diaz Yanes, TACONES LEJANOS, ¡ATAME! di Pedro Almodovar.

    Ma Taormina, e il suo festival, non prevedono solo questo.

    Ci saranno dei fuori programma quali:

  • “Cinema e Sicilia”. Proiezione dei film degli allievi del campus di cortometraggio di Gallodoro 2005, a cura di Salvatore Presti, sotto la guida di Francesco Calogero, Giovanni Morchella e Marina Sorrenti (18 giugno).

  • Concorso “Il cinema e la letteratura siciliana”, in collaborazione con l’associazione dei commercianti di Taormina per la più bella vetrina dedicata a cinema e libri.

  • Concorso “La Sicilia e il cinema”, cui prenderanno parte 15 “madonnari” che il 17 giugno si esibiranno sul Corso Umberto con la riproduzione di locandine di film siciliani.

    E chi si troverà a passeggiare lungo le caratteristiche stradine della cittadina, illuminata a festa, radiosa per la tanta gente presente potrà “distrarsi” con la 1° Mostra/Mercato del DVD e del libro di/sul cinema che sarà allestita in Piazza IX Aprile, la piazza centrale e più importante di Taormina.

    In occasione del festival verranno presentati in anteprima tre volumi pubblicati da editori siciliani:

  • 11 giugno: un libro edito da Salarchi Immagini, dedicato al film IL CONSIGLIO D’EGITTO di Emidio Greco tratto da un romanzo di Leonardo Sciascia, a cura di Sebastiano Gesù.

  • 12 giugno: il CATALOGO DEL MUSEO DEL CINEMA DI SIRACUSA.

    il libro del critico Silvio Danese, ANNI FUGGENTI. ROMANZO DEL CINEMA ITALIANO, edito da Bompiani.

  • 17 giugno: edito da Ila Palma di Renzo e Rean Mazzone, un libro di narrativa, IL COLORE DEL SANGUE di Felice Laudadio, la parte finale del quale è in forma di sceneggiatura cinematografica.

    Spero, anche per quest’anno, di potervi raccontarvi tutto e di più, l’attesa è tanta ed al momento possiamo dire che non mancherà proprio nulla, né dal punto di vista organizzativo, né dall’ospitalità dei siciliani, né dalle grandi prime visioni sotto le stelle…

    di Anna Milazzo