T.V.B. – Ti voglio Bere

gennaio 26, 2009 in Attualità da Redazione

Ti Voglio bereBorracce griffate T.V.B. e fontanelle: questo il kit necessario per il brindisi all’acqua dell’acquedotto nelle prime scuole superiori torinesi che hanno aderito alla rete T.V.B. Mercoledì 21 gennaio è stato presentato in conferenza stampa il momento clou della seconda fase del progetto T.V.B. Ti voglio bere per l’uso consapevole della risorsa idrica, mirata appunto alla valorizzazione dell’acqua del rubinetto da bere e alla riduzione dei rifiuti alla fonte.

Ai primi 3.500 studenti coinvolti (ma entro l’anno saranno quasi 20.000 su tutta la regione a riceverla) viene distribuita la borraccia T.V.B., con l’invito a usarla in alternativa all’acqua imbottigliata.

Poiché l’acqua potabile è un bene prezioso da tutelare e conservare, che non sempre viene utilizzato razionalmente, diventa fondamentale il valore del gesto quotidiano di risparmio, del piccolo accorgimento che tutti possono mettere in atto, per diffondere una nuova cultura dell’acqua, basata sul suo rispetto e sull’utilizzo responsabile e solidale.

Il progetto T.V.B. Ti voglio bere mira proprio a educare a un consumo responsabile dell’acqua, stimolando la presa di coscienza individuale e collettiva sulla necessità di modificare i comportamenti quotidiani attraverso l’acquisizione del concetto di risorsa limitata, e attraverso la consapevolezza che una scelta apparentemente semplice come il bere l’acqua di rubinetto può avere grandi ripercussioni, soprattutto da un punto di vista ambientale.

T.V.B. Ti voglio bere (www. tvb-tivogliobere.it) è un progetto del Centro Studi Ambientali di Torino, sostenuto dall’Assessorato alle Risorse Idriche della Provincia di Torino, dall’ATO3 (Autorità d’Ambito Torinese), dalla SMAT (Società Metropolitana Acque Torino), con il supporto delle Circoscrizioni 7 e 8 della Città di Torino e della Città di Collegno.

di Redazione