Suoni dal bosco

agosto 3, 2002 in Spettacoli da Momy

31728Il bosco: un luogo misterioso, popolato da gnomi e fate, dai folletti e dagli spiriti maligni… Protagonista di molte fiabe, questo ambiente, un tempo così amato e rispettato, sta diventando una sorta di luogo oscuro, troppo spesso abbandonato a se stesso.

Per fortuna esistono delle associazioni che cercano di porre rimedio a questo stato di abbandono. Una di queste, la più attiva in Piemonte, è l’Ar.Te.S. (Arte Teatro Sociale di Torino), che promuove l’idea di interventi artistici, siano essi di teatro, musica e arte, per una nuova valutazione dell’ambiente naturale nel rispetto dei valori culturali più antichi.

La prossima manifestazione, organizzata in collaborazione con il Comune di Pragelato e l’Associazione Lou Magnaut, il contributo della Regione Piemonte e della Provincia di Torino, è in programma l’8, il 9 e il 10 agosto a Pragelato, nei boschi che circondano le piste che ospiteranno le gare olimpiche.

Un caleidoscopio di luci, suoni e colori rallegrerà le frazioni Plan e Pattemouche: lo spettacolo “Sel…viaggio” di Lidia Masala, dove si alterneranno attori, musici, cantastorie, giocolieri, apre la rassegna, che si chiuderà il 10 agosto con la tradizionale festa intitolata alla ghironda, lo strumento classico della tradizione occitano-provenzale. Il trade d’union dell’evento sarà la performance dei Tania, musicisti galiziani, maestri della ghironda e delle musiche popolari della tradizione gallega.

Per non inquinare in alcun modo lo splendido scenario, lo spettacolo dei teatranti, dei giocolieri e dei cantastorie sarà illuminato solo da lampade ad olio.

31729(1)Il programma della manifestazione

  • Giovedì 8 agosto dalle ore 21,30

    “SEL…VIAGGIO”

    In un bosco, la voce dei quattro elementi, il ritorno alle radici, alle antiche storie e alla nostra origine selvaggia.

    Da una ricerca di Lidia Masala a partire dal testo di M.Centini “L’Uomo Selvaggio”, sul rapporto che lega l’uomo alla montagna.

    Regia e rielaborazione testi di Lidia Masala.

    Con: Cristina Fortisi, Lidia Masala, Valeria Magnoni (attrici principali); Daniele Gervasoni, Davide Giacoletto, Liana Vella (figuranti e giocolieri); il cantastorie Alberto Bertolino e il suo organetto di berberia, un’atmosfera suggestiva, storie d’altri tempi per la gente e per il bosco; i Bandaradan, piccola orchestra di giocolieri del pentagramma, funamboli della nota puntata, zingari dei ritmi zoppi, corteggiatori dell’apparato uditivo: Davide Tilotta (sassofono, trombone, clarinetto), Maurizio Pala (fisarmonica), Sergio Pejsachowicz (flicorno baritono), Mauro Palazzo (batteria).

  • Venerdì 9 agosto dalle ore 21,30

    “TANIA”

    Dalla regione più ad ovest della Spagna, alla regione più ad ovest d’Italia

    Concerto del gruppo Tania, musicisti galiziani di Santiago de Campostela (Spagna), che proporranno musiche tradizionali celtiche ammiccando sia alla tradizione spagnola, sia alla tradizione occitano-provenzale.

    Fran Gonzales (acordeon), Xaquin Serantes (frautas), Xan Teixeiro (bouzouki, gaita, bodhran), Paulo Serantes (percusions).

  • Sabato 10 agosto

    FESTA DELLA GHIRONDA

    Organizzata dall’Associazione pragelatese Lou Magnaut, la XX edizione della tradizionale festa della ghironda è quest’anno incentrata sul suono, sia esso musicale o vocale, con la scoperta di nuove sonorità e nuove forme di espressione.

    Il paese e l’uomo: il sentimento, la follia e la ragione possono trovare un punto d’incontro?

    ore 21,30 presso la Chiesa di S.Lorenzo di Traverses

    “I SUONI: MUSICA E VOCE”

    Idea di Daniele Ronchail e Lidia Masala ispirata al testo “Il Violino Nero” di M.Fermine.

    Sviluppo testi a cura di Lidia Masala e Fabrizio Romerio: rielaborazioni da Federico Garcia Lorca, Ronald Laing, Allen Ginsberg, Maxence Fermine.

    Musicisti: I Dahù, D.Ronchail, L.Passet, M. Passet Gros, M.Bortolas, D.Varetti, G.Garnero.

    Voce: Lidia Masala

    Infine, per chi volesse anche provare le tradizioni culinarie delle nostre montagne, ecco un’altra simpatica iniziativa:

    Affinità ad ovest

    Domenica 11 agosto 2002

    Rifugio Bruno Piazza (1050 m) Traversella – Valchiusella

    Incontro nelle montagne canavesane con la tradizione musicale e gastronomica della Galizia (Spagna)

    h 12.30 Pranzo con specialità canavesane e galiziane (15 euro bevande escluse – obbligo di prenotaazione)

    h 14.30 Concerto dei TANIA – musica tradizionale celtica della Galizia:

    Franz Gonzales: Acordeon

    Xaquin Serantes: Frautas

    Xan Teixeiro: Bouzouki, Gaita, Bodhran

    Paulo Serantes: Percusions

    Il rifugio è raggiungibile dalla piazza di Traversella con circa 30 minuti di cammino.

    Per informazioni: ATL Pragelato: tel 0122.78844

    per Suoni dal bosco: AR.TE.S : tel 011.4336368 – 349.8383290 – [email protected]

    per la Festa della Ghironda: LOU MAGNAUT : tel 0122.78959 – fax 0122.78883 – [email protected]

    di Monica Mautino