Sudare e vivere | Sudate Carte Componimenti poetici I edizione

gennaio 24, 2003 in Sudate Carte da Redazione

Silenzio
la città lontana è muta ormai.
Soffocati gli sguardi invidiosi
degli inetti a vivere.
Si trascinano zoppicando
le grida di entusiasmo
così incalzanti alla partenza.
Lunga è la strada percorsa,
ma la meta, ancora lontana
già si specchia orgogliosa
nei tuoi occhi da campione.

Il sangue scorre violento nelle vene
e il cuore rimbomba nella tua testa
dando ritmo alla tua folle corsa.
Fa male il petto
nel trattenere quel grido di guerra
ora coperto da quell’ansimante respiro.
Fa caldo qui, in questo mondo gelato.

Continui a lottare contro te stesso,
inseguito dai dubbi,
allenati corridori
mentre lo sconforto
sta per raggiungere i tuoi sogni
che tu non hai mai lasciato alle spalle.

Gocce di sudore,
frutto amaro di questi sogni,
cadono sulla stanchezza,
ombra della determinazione.

Ma continua a combattere,
è la fatica che rende vere queste chimere
è il sudore che rende saporita la meta,
quando fra queste salate lacrime
inizierai a vivere.

di Alessandra Tarantino