Subsonica o Sushi?

aprile 24, 2002 in Spettacoli da Redazione

30522(1)Per chi ancora non lo sapesse, mercoledì 24 aprile, sarà piuttosto difficile trovare posto al Palastampa. Gli ospiti saranno i Subsonica e ad aprire la serata ci penseranno i Sushi con il loro “Un Mondo terribilmente normale”.

Esce “Amorematico”: l’ultimo album della Band di Max Casacci e compagni in una settima balza in vetta alle classifiche italiane, riuscendo a vendere, in poco tempo e in barba a tutti i masterizzatori, 60.000 copie.

Inizia il tour: “tutto esaurito” praticamente ovunque, basti pensare allo show di Milano della scorsa settimana, dove il Sub-Style cattura e ipnotizza più di 9000 persone.

“Amorematico” è il terzo lavoro in studio per i Subsonica e per questa nuova avventura fatta di pop, rock e dance si sono avvalsi dei servizi del mago del suono Steve Lyon, già Sound Engineer dei Depeche Mode e dei Cure.

Direttamente da “Santa Maratona”, l’album si apre con “Nuvole rapide” che introduce senza troppi traumi nel mondo subsonico. L’album scorre rapido, con sonorità apparentemente fredde e certamente in movimento. La parte centrale del disco è consistente, in “Nuova Ossessione” si riconoscono, su basi house, niente di meno che i Krisma, esponenti del new wave post punk italiana. La festa è iniziata, le inflessioni dark di “Albascura” o di “Eva –Eva” scompaiono lasciando spazio ai movimenti del “Mammifero”, per poi sfumare e perdersi in quei ben quattro puzzle musicali liberamente gestiti dal Dj Roger Rama.

Il concerto al Palastampa, che Radio Flash e Dinamo 2000 ci propongono al prezzo di 10 euro inizierà alle 21,30, ma i cancelli, come per tutti i grandi avvenimenti, apriranno un’ora e mezza prima.

di Francesco Milanesio