Su il Sipario al Massaia

febbraio 9, 2007 in Spettacoli da Stefania Martini

I BarcaioliPrende il via venerdì 9 febbraio al Teatro Cardinal Massaia, la rassegna SIPARIO D.O.C., sette spettacoli in abbonamento, che accompagneranno il pubblico torinese fino a maggio.

Il primo spettacolo che viene proposto è I casi sono due allestito dalla compagnia I Barcaioli, per la regia di Gigi Nigro.

Farsa in tre atti, scritta da Armando Curcio, la pièce narra le vicende di Gaetano, un ex pasticciere, ora cuoco, al servizio dei Baroni Del Duca. Questi ultimi non hanno figli, e per questo riversano tutto il loro affetto verso un cane di razza, Medoro. Il Barone Ottavio, però, non si rassegna all’assenza di un erede, e, all’insaputa della moglie, mette un investigatore sulle tracce di un figlio avuto in gioventù da una relazione con una canzonettista napoletana.

Dopo lunghe ricerche, un bel giorno, il ragazzo viene ritrovato e dalla descrizione pare che sia proprio Gaetano…

Un susseguirsi di gag e colpi di scena per un personaggio da cui Peppino De Filippo prese spunto per creare Pappagone, fenomeno televisivo degli anni ’60, vera ultima maschera italiana.

Giovedì 15, sullo stesso palcoscenico, si esibiranno le Compagnie finaliste della IX Edizione del Concorso Nazionale per attori Prendiamo la parola, riservato ad attori singoli, in coppia o in gruppo.

Il concorso quest’anno è dedicato a Raffaella De Vita indimenticata attrice scomparsa un anno fa.

Perchè dedicare un premio a Raffaella? Per la ricca e vellutata gamma di toni, per la capacità di passare in un attimo da uno straniamento quasi brechtiano a una corposa parodia popolaresca, per la disinvoltura innata nell’alternare la recitazione a notevoli virtù canore, per l’intelligenza sempre sottile e non conformista con cui costruiva i suoi spettacoli.

Ma, al di là di questi valori, prettamente professionali, c’è soprattutto il “personaggio” De Vita, una personalità piuttosto insolita nel panorama spesso uniforme del teatro italiano.

E poi Raffaella al Cardina Massaia era “di casa” da diversi anni…

Come meglio ricordarLa se non facendoLa rivivere, anno dopo anno, nelle speranze e nelle espressioni artistiche delle generazioni future?

Infine, il 16 e 17 febbraio, la Compagnia Teatrale Connery presenta lo commedia brillante La Strana Coppia – Versione Femminile tratta dall’omonimo testo di Neil Simon.

I casi sono due

Dal 9 al10 febbraio, ore 21; 11 febbraio ore 16.

Prendiamo la parola

Giovedì 15 febbraio, ore 21.

La Strana Coppia – Versione Femminile

16 e 17 febbraio, ore 21.

Teatro Cardinal Massaia,

Via Cardinal Massaia 104 – 10147 Torino. Tel. 011.257.881 – Fax 011.253.945

Orario della Segreteria: Dal Lunedì al Sabato: 16:00 – 19:00

www.teatromassaia.it

di Stefania Martini