Stelle d’oriente in cieli piemontesi

maggio 29, 2002 in Spettacoli da Sonia Gallesio

30965Torino è divenuta, ormai, una metropoli multietnica nella quale interi e vasti quartieri sono ‘vissuti’dalle più svariate comunità extracomunitarie, aventi leggi e tradizioni innegabilmente lontane dalle nostre e, forse per questo, in buona misura affascinanti. Da un lato è forte l’interesse del territorio ad accogliere etnie diverse, ma dall’altro si presentano problemi concreti di integrazione ed interazione – strettamente legati a profondi divari ideologici, comportamentali e religiosi. L’arte e le più alte forme d’espressione, fortunatamente, spesso divengono un ponte tra le culture dissimili, così come cresce – tra gli occidentali – la passione per le danze popolari e folcloristiche o per la cucina esotica. La gente dall’animo vivace ha fame di colori, di suoni, di vecchie storie e di tradizioni lontane.

La cultura ha bisogno di contaminazioni; il sapere fa della diversità la sua linfa, il suo nettare energizzante. Spinto ed incalzato da tali variegate premesse, il Centro Studi di Danza e Cultura Orientale AZIZA, capitanato da Silvia Fiore, organizza il 1° festival italiano di cultura araba, realizzato grazie alla gradita collaborazione di illustri ospiti quali Mo Geddawi, Raqia Hassan, Igor Mann, Younis Tawfik e la sociologa Fatima Mernissi. Dal 30 maggio al 2 giugno si parlerà di integrazione e diversità (nell’ambito dell’incontro introduttivo “Lo specchio del Mediterraneo: confronto fra culture”), si assisterà a svariati spettacoli di ballo e musica, si potrà partecipare ad un buon numero di seminari dedicati ad alcune forme di danza orientale – dal Raqs Sharki al Baladi o allo Shabi – e all’affascinante arte delle percussioni. Per presenziare ai vari incontri sarà necessario acquistare i biglietti al Teatro Nuovo oppure richiederli, con un certo anticipo, presso il Centro Aziza – sito in C.so Regina Margherita n. 236.

Stelle D’Oriente

I° Festival Italiano di Danza Musica e Cultura Orientale

Dal 30 maggio al 2 giugno 2002

Per informazioni: Centro Aziza, C.so Regina Margherita, 236 – Torino Tel 011488320

Sito consigliato: www.centroaziza.com

Tutti i seminari, salvo quelli espressamente segnalati, si svolgeranno presso il Teatro Nuovo di Torino – C.so Massimo D’Azelio, 17 Tel 0116500200

Programma del festival

  • Giovedì 30 maggio:

    – h 18.00 Tavola Rotonda “Lo specchio del Mediterraneo: confronto fra culture”

    – h 21.15 spettacolo di danza con Gruppo Egypt Folkloric Dancing Troupe
  • Venerdì 31 maggio:

    – dalle 10.00 alle 13.00 seminario di danza con Aziza

    – dalle 14.00 alle 17.00 seminario di danza con Dr. Mo Geddawi

    – h 21.30 spettacolo di danza/musica berbera con il Gruppo Folcloristico Marocchino (Teatro Alessandrino, Via Verdi, 12 – Alessandria Tel 0131252644)
  • Sabato 1° giugno:

    – dalle 10.00 alle 13.00 seminario di danza con Dr. Mo Geddawi

    – dalle 12.00 alle 14.00 seminario di percussioni con Khaled Saad e Ahmed Kandil

    – dalle 14.00 alle 17.00 seminario di danza con Raqia Hassan

    – h 21.30 spettacolo di danza/musica con Aziza e il Gruppo Zuhur (Teatro Comunale di Cossato, P.zza Mercato, 54 – Cossato BI Tel. 01593899)
  • Domenica 02 giugno:

    – dalle 10.00 alle 13.00 seminario di danza con Raqia Hassan

    – dalle 14.00 alle 17.00 seminario di percussioni con Khaled Saad e Ahmed Kandil

    di Sonia Gallesio