Sport Events 2005

gennaio 20, 2005 in Sport da Adriana Cesarò

saittaProve generali di tutte le funzioni della grande macchina organizzativa dei Giochi Olimpici e Paralimpici, in occasione della Coppa del Mondo di fondo, che si svolgerà a Pragelato tra sabato 22 e domenica 23 gennaio, nell’ambito degli Sport Events montane.

I Presidenti Enzo Ghigo, Antonio Saitta e Valentino Castellani sono intervenuti alla conferenza stampa del 18 gennaio per presentare “Gli sport-events di montagna”. Stefania Belmondo, testimonial indiscussa (presente anche se in dolce attesa) durante la conferenza ha dichiarato: .

Prove generali che entusiasmano, per primi e non solo, tutti gli atleti e il numeroso pubblico di appassionati che già ruota attorno agli Sport Events ed usufruisce e apprezza, tutti gli impianti già in funzione. Per Valentino Castellani presidente del TOROC, questo evento sarà un’ulteriore conferma come ha dichiarato:

belmondoDal 20 gennaio al 16 marzo undici eventi sportivi saranno ospitati nelle valli piemontesi: competizioni che metteranno alla prova il territorio, gli impianti e l’organizzazione di Torino 2006. Si tratta di dieci prove di Coppa del Mondo: skeleton (20 gennaio), bob (21-23 gennaio), sci di fondo, slittino, biathlon, snowborard, combinata nordica, salto, freestyle e sci alpino. E di un Campionato del Mondo Juniores (curling). A questi appuntamenti si aggiungono tre prove paralimpiche: sci di fondo, biathlon e curling su carrozzella. Disciplina quest’ultima, che esordirà nel programma paralimpico proprio a Torino 2005.

Gli Sport Events 2005 porteranno le valli olimpiche all’attenzione di tutto il mondo sportivo internazionale con un anno di anticipo, grazie alla trasmissione su diversi canali televisivi: saranno coinvolti, per le competizioni di montagna, circa 3.200 fra atleti, tecnici e accompagnatori (1.750 solo gli atleti) oltre ad una cinquantina di giornalisti, in media, accreditati per ogni gara. Gli spettatori potranno assistere alle gare gratuitamente. Gli ospiti occuperanno circa 3.500 camere di strutture alberghiere, residence e seconde case delle Montagne Olimpiche.

Per gli Sport Events paralimpici sono attesi 190 fra atleti, tecnici e accompagnatori. Per organizzare gli eventi in programma sono stati costituiti sei comitati organizzativi locali (LOC) costituiti dalla Regione Piemonte, dalla Provincia di Torino, dal TOROC, dai Comuni sede di gara e dalle società sportive locali.

L’impegno delle istituzioni e significativa: Regione Piemonte e Provincia di Torino, oltre ai singoli Comuni, mettono a disposizione una parte consistente dei finanziamenti necessari all’organizzazione degli eventi (rispettivamente 5 milioni di Euro e 1 milione di Euro). A conferma, di tale impegno, la presidenza di tutti i Comitati Organizzatori Locali (LOC) è stata assegnata al presidente Ghigo e la vicepresidenza al presidente Saitta.

I sei LOC sono stati costituiti a Cesana San Sicario (Pariol) per il bob, skeleton, slittino e biathlon; a Pragelato per lo sci di fondo, il salto, la combinata nordica e il fondo paralimpico; a Bardonecchia per lo snowboard; a Sauze d’Oulx per il freestyle; a Cesana San Sicario (Fraiteve) per lo sci alpino femminile; a Pinerolo per il curling e per il curling su carrozzella. Gli sport events 2005, oltre a rappresentare un importante appuntamento sportivo, serviranno a testare il livello organizzativo e le capacità ricettive delle valli piemontesi in vista di Torino 2006. Molto importanti gli sponsor come: FIAT Auto, Istituto San Paolo, Asics Italia, GE (Compagnia Generale di Elettricità) e radio CNR. Interessante il Premio giornalistico “Verso Torino 2006” di Gian Paolo Ormezzano.

di Adriana Cesarò