Spoonny

maggio 23, 2002 in Enogastronomia da Sandra Origliasso

Se vi capita di passare in via Barbaroux 37/39, tenete gli occhi ben aperti: c’è una piacevole sorpresa in serbo per i vostri bambini. Il locale che calamiterà l’attenzione dei più piccoli, ma non solo, mostra in bella vista l’insegna “Spoonny”, ovvero il primo risto-parco a misura di bimbo. Guardandolo dall’ingresso ha tutto l’aspetto di un negozio d’abbigliamento per l’infanzia, ma appena ci si addentra, all’interno della cornice di due alberi fiabeschi, si è piacevolmente colpiti da un vero e proprio bar in miniatura con tanto di cassa e cassiera, dove è possibile fare il pieno di energie prima di andare a giocare nello spazio adibito ai giochi.

Le sale dipinte con colori pastello, che rendono accogliente la permanenza anche agli adulti, sono disposte su tre piani collegati fra loro da una scaletta rossa. Inoltre non mancano neppure i seggiolini adibiti per i piccolissimi, che potranno insieme agli altri bambini consumare piatti sani, dai nomi fiabeschi e stravaganti come l’hamburger di tirannosauro. Ma le novità non sono finite qui: infatti “Spoonny” risponde anche all’esigenza dei genitori che possono usufruire di questi spazi come Babby Parking, alla modica cifra di 5 euro a l’ora, oppure al contrario come luogo per passare un po’ di tempo con i propri figli, quando le condizioni climatiche sono avverse. Insomma, un nuovo spazio che vale la pena visitare anche se non si è genitori ma si ha voglia di ritornare, per un momento, nel mondo favoloso dell’infanzia.

di Sandra Origliasso