Sommariva Bosco: musica e sorprese

giugno 19, 2002 in Spettacoli da Tiziana Fissore

31258(1)Non si può certo dire che Sommariva del Bosco sia un paese senza interessi. Da quando è stata formalmente denominata “Porta del Roero”, Sommariva ha cercato di valorizzare l’ambiente in cui è situata, mettendo in evidenza fragranze e sapori nel territorio del gusto, soprattutto attraverso una Mostra Mercato denominata “Seducente Roero”.

Due sono state le iniziative di grande interesse: la prima rassegna del “Grisin”, particolare tipo di zucchino “argentato” coltivato nella zona di Sommariva e la seconda edizione della Mostra Rosa-ae o meglio le più belle rose di Sommariva.

Oltre ai sapori legati alla terra si sono aggiunti i sapori della cultura, con mostre di quadri, disegni su porcellane e ceramiche, concerti a cura della Corale Polifonica Sommarivese, percorsi storici alle varie chiese del paese guidati da personaggi in costume a cura della filodrammatica Côtin e Fasöi.

Oltre a tre incontri musicali, che hanno avuto luogo nel mese di maggio, si attende con ansia il “Concerto al Castello”, previsto per domenica 7 luglio con l’Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI, ed il “Concerto in piazza”, sabato 20 luglio, per “Musiche da film” con l’Orchestra Fiatinsieme di Torino.

Mentre la serata di sabato è ad ingresso libero, per il “Concerto al Castello” è richiesta la prenotazione presso la cartoleria La Gemma, via Cavour, oppure presso Agnese Abbigliamento, via Monte Grappa, Sommariva del Bosco (per ulteriori informazioni e prenotazioni, coloro che non vivono a Sommariva possono rivolgersi all’Ufficio Cultura, tel. 0172.566.215.

Attendiamo tutti coloro che amano fare un salto nel passato, in una suggestiva cornice medievale, e tutte le persone che, con il pretesto di sentire buona musica, vorranno scoprire un paesino che apre la porta su una delle più belle pagine della nostra regione: il Roero.

Sommarivo del Bosco: incontri musicali 2002

  • Concerto al Castello: domenica 7 luglio
  • Concerto in piazza: sabato 20 luglio

    Informazioni: tel. 0172.566.215 (Ufficio Cultura)

    di Tiziana Fissore