SIKITIKIS & La Decima Vittima di Elio Petri

dicembre 6, 2005 in Spettacoli da Cinzia Modena

Venerdì 9 Dicembre all’HMA, Torino, i SIKITIKIS, gruppo sardo prodotto da Casasonica (Subsonica) musicheranno il film LA DECIMA VITTIMA di Elio Petri. Lo spettacolo è gratuitosikitikis

I SIKITIKIS, gruppo sardo, non sono nuovi ad sperienze del genere: già nel 2004 hanno realizzato progetti che li han portati a consolidare uno stretto legame con il cinema grazie ad un omaggio a Elio Petri e Gianmaria Volontè. Su immagini montate del critico cinematografico romano Mario Sesti, la band rivisitò i temi di: Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto, A ciascuno il suo, Todo modo e La classe operaia va in paradiso. Questo omaggio venne presentato all’Umbria Film Festival di Terni, al Marina Caffè Noir di Cagliari e alla rassegna Lo Sguardo Ribelle al teatro Ambra Jovinelli di Roma in occasione dei dieci anni della scomparsa di Gianmaria Volontè.

il 9 dicembre…

proporranno accompagneranno con brani musicali le imamgini del film LA DECIMA VITTIMA di Petri. Questo film è un capolavoro della fantascienza italiana cinematografica ispirata al racconto di Robert Sheckley “The seventh victim”. Il film è una geniale operazione di fantascienza chic e cultura pop all’italiana, con una storia girata come un fumetto e interpretata da Marcello Mastroianni e Ursula Andress. E’ un film quasi “postmoderno”, in cui si utilizza l’iconografia del fumetto, ma nel quale si trovano mescolati anche generi cinematografici diversi. Centrali sono l’individuo, il corpo e la sua rappresentazione.

Alla sceneggiatura del film ha collaborato Ennio Flaiano mentre Piero Piccioni firma la colonna sonora a base di un jazz mutante e futuristico.

…ed ecco i SikitikiSsikitikis logo

Proprio dal “jazz futurista” prende forma l’idea di sonorizzazione dei SikitikiS: lavorare sugli arrangiamenti “tagliando” 4 o 5 clips dal film e alcune parti significative di dialogo, e sonorizzarle poi in tempo reale cercando di rimanere fedeli a questa attitudine, lavorando altresì sui concetti di dissonanza, “rarefazione” e “dilatazione” sonora.

La potenza espressiva delle immagini pop del film è trasposta in chiave musicale in arrangiamenti lounge-core, nel tipico stile SikiTikiS.

…in attesa di Condomium

La sonorizzazione del film di Elio Petri a cura dei SikitikiS è il prequel di Condomium, l’esposizione – che avrà inizio ufficiale il 28 aprile 2006 e che viene realizzata da Hiroshima Mon Amour con il sostegno della Regione Piemonte – è la nuova puntata del progetto velocitàpluriennale Utopie e Mutazioni, dedicato al fumetto e alla grafica di fantascienza e alle loro relazioni con l’insieme dell’Arte, della Cultura e dello Spettacolo contemporanei. Dopo le precedenti edizioni (Zombi, o delle fobie contemporanee, 2003, e Cyborg, la carne e il metallo, 2004), Condominium prende il titolo dalla celebre opera di Ballard e vuole esplorare i confini, reali e immaginari, delle metropoli contemporanee e del prossimo futuro, attraverso lo sguardo del fumetto e della produzione fantascientifica: luoghi verticali, che hanno modificato per sempre i concetti di spazio e di tempo nella mente umana.

Si tratterà, anche in questo caso, di un’esposizione multimediale, con frequenti e dichiarate incursioni anche nel campo dei video e dell’arte digitale, così come in quello delle nuove sonorità: in mostra, i materiali dei Métal Hurlant francesi, dei Marvel americani, dei fumettisti giapponesi e dei più visionari tra gli autori italiani, dai tempi di Frigidaire in poi.

  • Chi sono i SikitikiS?

    I SikitikiS sono una formazione sarda nata a Cagliari nel 2000. I giovani che animano questa realtà musicale ricca di energia sono: Diablo (voce e “fabbrica” di suoni), Jimi (basso), Reginald (batteria), Zico (tastiere) e Nic (percussioni).

  • Qualche informazione per strada..

    La Decima Vittima di Elio Petri

    9 dicembre 2005 ore 21.30.

    ingresso gratuito

    SikitikiS: www.SikitikiS.com

    HMA: Hiroshima Mon Amour, Via Bossoli 83, Torino

    Tel 011 3175427

    di Cinzia Modena