Settimo sogna, è in testa!

novembre 14, 2001 in Sport da Redazione

Il Settimo vince l’attesissimo derby con il Chieri nel recupero della prima giornata di C1 e vola al comando della terza serie nazionale (seppure in attesa del recupero del Parabiago). Sotto una pioggia che ha reso molto britannica l’atmosfera al Motovelodromo, gli all blacks di Loris Salsi (tornato a tempo di record in panchina, smentendo anche le più rosee aspettative di recupero dall’infarto) hanno disputato una gara con pochi fronzoli e molto determinata. In particolare il pacchetto di mischia alla lunga ha sfiancato quello chierese (complice anche l’uscita di Giampietro per infortunio) capitalizzando le fasi di “pick and drive” e quelle di apertura alla mano. Sull’altro piatto della bilancia, una giornata piuttosto negativa in fase di touche. Il Chieri di mister Domocos, dal canto suo, ha interpretato una gara prudente e per 30’ ha giocato sostanzialmente alla pari con i padroni di casa. Dopo un piazzato fallito per parte (al 10’ dal Chieri, al 20’ dal Settimo), gli all blacks hanno iniziato a pigiare sull’acceleratore. Una percussione di Vetturini sulla sinistra (24’) ed una di De Giorgis sulla destra (al 28’) erano le prove generali per la meta.

Era il 19enne Sanna a rompere l’equilibrio al 29’ sfondando centralmente dopo una mischia ai cinque metri (5-0). Si andava all’intervallo senza ulteriori emozioni. Nella ripresa ci si attendeva una risposta dei neroverdi ospiti, invece con il passare dei minuti era chiaro che il Settimo aveva preso saldamente il controllo del match. Al 10’ capitan Carosso portava a due le mete del Settimo (10-0) con un’azione fotocopia rispetto a quella di Sanna nel primo tempo: mischia ai cinque metri e percussione vincente. Il Chieri accusava il colpo e Baldi chiudeva di fatto i giochi al 18’ chiudendo oltre la linea bianca una bella azione alla mano avviata da Monfrino, che poi andava a trasformare (17-0). A questo punto agli all blacks mancava solo la quarta meta per la conquista del punto supplementare in classifica. Ed era ancora capitan Carosso ad ottenerla, sfondando le linee chieresi per la terza volta dopo una mischia ai cinque metri (22-0). Nel finale la bella meta di Mosso, che chiudeva nel migliore dei modi un’apertura a destra, rendeva meno amaro il cappotto per il Chieri (22-5).

Settimo-Chieri 22-5

Mete: 29’ Sanna (S); 50’ e 63’ Carosso (S); 58’ Baldi (S) trasformata Monfrino; 72’ Mosso (C).

  • SETTIMO: Monfrino, De Giorgis, Russo, Sanna, Zanvercelli, Ferlin, Buson, Carosso, Scavullo, Baldi, Ferroni, Muggianu, Cardinaletti, Lo Nigro, Vetturini. Duguet, Massa, Morra, Chiusano. All: Salsi
  • CHIERI: Frangulea, Vianzone, Fantozzi, Mosso, Cresti, Silano, Salpetre, Tosco, Giampietro, Mulieri, Chiarotto, Savio A, Lisa, Bet, Moja. Grippo, Gariglio, Savio N, Nicolini, Tardito.

    Classifica serie C1

    Settimo, Parabiago 15; Rho 14; Codogno 13; CUS Pavia 12; Chieri 10; Cogoleto 8; Capoterra 5; Lainate 1; Asti 0.

    Capoterra-Parabiago si recupera il 18/11.

    Prossimo turno (2/12)

    Parabiago-Pavia, Cogoleto-Asti, Codogno-Settimo, Lainate-Capoterra, Rho-Chieri.

    di Luigi Schiffo