Sapori diVini

aprile 30, 2005 in Enogastronomia da Stefano Mola

saporidivini2

diVina Primavera

La primavera è finalmente arrivata, probabilmente, e ci attacchiamo a questo avverbio con la scaramanzia d’una cintura di sicurezza. Lei, comunque, non viene mai da sola. Con il suo doping ormonale, porta con sé una gran voglia di andare in giro, di annusare l’aria, riempirsi gli occhi di colori.

E in questo sguardo che giriamo attorno il ciclo naturale delle cose torna in primo piano. Abbiamo una qualche possibilità di ricordarci che quanto mangiamo non cresce sugli scaffali dei supermercati direttamente con bucce di tetrapak. Fortunatamente, in questo mese di maggio che bussa alla porta, molti benemeriti organizzano appuntamenti che ci aiutano sia nella nostra voglia di stare all’aria aperta, sia nella conoscenza del buon cibo e del buon vino.

Tra i benemeriti di cui sopra rientra a pieno titolo la Pro Pinerolo, che anche quest’anno organizza la manifestazione enogastronomica Sapori diVini. Il nome ci piace molto, non solo per il leggero gioco di parole, ma perché suggerisce una sacralità da appiccicare a quanto si beve e si mangia. Sarebbe bene ricordare che quanto ingurgitiamo poi diventa parte di noi, e dovrebbe essere dunque guardato con attenzione religiosa, perché se non abbiamo rispetto almeno di noi stessi, del nostro corpo, non possiamo andare molto lontano.

Ma prima di mettere in fila troppe parole, visto che la primavera vi aspetta fuori della porta con il motore acceso, alcuni dati. Il tutto inizia sabato 30 aprile e termina domenica 8 maggio, giorno in cui potrete scorrazzare in una grande mostra mercato. Potete trovare il programma dettagliato nel sito della manifestazione. Ecco alcuni accenni.

LE MOSTRE

Sono ben due. La prima, nella Saletta Mostre della Pro Pinerolo, è fotografica: La donna è il vino, risultato di un concorso fotografico bandito nel 2004 dall’Associazione Vinaioli di Castellinaldo e dall’Associazione Frammenti di Storia Femminile, finalizzato a valorizzare l’impegno e l’importante contributo femminile al mondo vitivinicolo.

La seconda, di pittura: Vinarelli di Torgiano, quadri che bevono vino. I quadri sono stati realizzati nell’ambito della omonima manifestazione che si svolge nella cittadina umbra. I dipinti sono acquerelli molto particolari: la diluizione dei colori è fatta con diverse tipologie di vino, invece della classica acqua.

Entrambe le mostre saranno visitabili fino a Domenica 8 Maggio.

IL CINEMA

Giovedì 5 Maggio Cinema & Vino, ovvero pellicole a sfondo enologico. Presso la Multisala Italia, si parte con Mondovino del regista Jonathan Nossiter. Cinque anni di lavoro, viaggi in tre continenti e nove paesi, incontri con i più importanti uomini del vino e con vignaioli messicani, sardi ed argentini. Un racconto di cosa è, a 360°, il vino oggi, tra globalizzazione del gusto, interessi economici, e produttori (ancora) veri e attenti alla sacra bevanda.

LABORATORI DEL GUSTO

In collaborazione con la Condotta del Pinerolese di Slow Food, venerdì 6 Maggio. Tema golosissimo: degustazione di Vino e Cioccolato. Verranno proposti 5 dolci a base di cioccolato (Mousse, Dob, Sacher Torte, Pralines, Selezione di cioccolati con percentuali di cacao tra il 70% ed il 100%) accompagnati da altrettanti vini (Marsala, Banyuls, Sherry, Porto, Barolo Chinato) di prestigiose case vinicole internazionali. Costo: 10 Euro. Affrettatevi (solo 60 posti): iscrizione obbligatoria al numero di telefono e fax 0121.374477 oppure via mail [email protected]

IL GRAN FINALE

Ovvero la grande Mostra Mercato di vini Doc/Docg e prodotti tipici del territorio che Domenica 8 Maggio animerà Piazza San Donato ed alcune vie del centro storico. Troverete i produttori di vini dell’Alto Piemonte ed alcune Piccole DOC Piemontesi (per un totale di circa 56 Denominazioni diverse), i prodotti tipici del Paniere della Provincia di Torino ed altri prodotti tipici locali. Numerosi saranno tra l’altro i Presidi Slow Food rappresentati. Regione ospite: la Liguria, rappresentata da alcuni produttori che presenteranno una selezione di vini (altre 4 DOC), salumi, prodotti da forno, formaggi.

di Stefano Mola