Rugby: Chieri-Torino, che derby in C1

aprile 29, 2001 in Sport da Redazione

E’ stata una domenica di verdetti positivi quella appena trascorsa per il rugby subalpino: il Chieri di patron Scamuzzi, infatti, ha conquistato la matematica certezza della promozione in C1 ad Alpignano. Il Torino di mister Loris Salsi, invece, ha portato a casa da Biella i quattro punti della sicurezza matematica della permanenza in C1. E dunque il prossimo anno sarà grande derby.

I chieresi hanno travolto 158-0 il malcapitato Valledora, balzando a quota 91 in classifica, imprendibili per tutti quando mancano soltanto più l’ultima giornata e i recuperi (Asti-Chieri, Volvera-San Mauro e Amatori Imperia-Ivrea). Nella gara della festa per la C1, questa volta senza sorprese visto che l’Under 14 non perde colpi ed anzi occupa una buona posizione nel campionato regionale, hanno fatto l’esordio anche i tre argentini Torres, Via ed Echevarria. Il “trio dinamico” ha fatto subito vedere di essere capace di grandi cose, anche se non si trattava di un test attendibile più di tanto.

A tener desta l’attenzione in questo finale di stagione in C2 ci penserà la lotta per il secondo posto: l’Asti è in pole position visto che ha vinto 13-12 lo scontro diretto con il San Mauro (ora sono a 78 punti contro 74). Ma i recuperi potrebbero ancora ribaltare la situazione.

Passeggiata di salute anche per il Volvera: 130-0 ad Ivrea (con gli eporediesi in campo con soli 10 effettivi), con tre mete a testa per Aimetto e Gasparetto.

Il Torino, invece, ha conquistato la salvezza ed il secondo successo consecutivo (dopo quello clamoroso con Lecco), espugnando nel derby regionale il campo di Biella e confermandosi quindi inattaccabile nel ruolo di squadra leader del Piemonte. Il risultato finale è stato 22-5 per gli all blacks di Loris Salsi, bravi a chiudere l’incontro già nel primo tempo con due mete trasformate da Rista e messe a segno tra 38′ e 40′ da Carosso e Ferlin. Due espulsioni nelle file biellesi ed una in quelle torinesi (Baldi) hanno condito la partita. Nel tabellino anche il piazzato di Rista (70′) e la seconda meta personale per Carosso (78′).

I 33 punti in classifica rappresentano a questo punto una speranza di poter chiudere al quinto posto per i torinesi. Decideranno gli ultimi due turni. Mentre i biellesi paiono destinati alla retrocessione insieme ad Alessandria.

di Luigi Schiffo