Rubando note a Robin Hood

novembre 2, 2009 in Spettacoli da Simona Margarino

Robin Hood And if Marian should have/Once again her forest days,/She would weep, and he would craze:/He would swear, for all his oaks,/Fall’n beneath the dockyard strokes,

Have rotted on the briny seas;/She would weep that her wild bees/Sang not to her–strange! that honey/Can’t be got without hard money!
(John Keats, “Robin Hood”)

Scorrazzando tra canti medievali e musical moderni, Robin Hood continua a vivere laddove la giutizia pigramente languisce e i ladri di buon cuore si fanno un baffo di prigioni e prepotenti. In fondo, per diventare eroi ci vuol ben altro che sposare la Legge ad ogni passo. La veritá è che sono spesso i trasgressori, che osano quel che il normale cittadino teme anche sono pronunciare, a farsi avanti in sfide al pericolo e alla quieta morale.

D’altronde, quando a governare sono paura e villanie, incrociare i polsi alle manette e arrendersi ai soprusi è tragico eppur più facile, da sempre, che incrociare le spade e combattere, ché la sconfitta è di norma la prima beffa dietro l’angolo. Però, la storia dice, esistono uomini -in leggende di corte, ghetti o grattacieli- che resistono al tempo e alle torture per farsi immortali nei graffi di chi li ha incontrati o nelle parole di chi ricorda.

Ecco allora il rinomato paladino dei poveri, dalla fosca Sherwood ai boschi inquieti di una Torino ancora in cerca di un suo mito, a salir sul palco del Teatro Alfieri dal 6 al 15 Novembre. Una tappa su un cammino di millenni, che i nostri nonni già conoscevano e i pronipoti riconosceranno ancora. Oggi saranno Manuel Frattini e Valeria Monetti a lanciarsi frecce nell’anima, cantar vittoria e incoccare l’arco contro corruttibili sceriffi, rubando scene giá viste e ricchezze da secoli ambite.

Chissá che un domani, tuttavia, la sorte cambi e un altro bandito gentiluomo non possa semplicemente bussare alla porta dei potenti. Con un invito tra le dita.

ROBIN HOOD IL MUSICAL

http://www.robinhoodmusical.it/

[email protected]

Teatro Alfieri

Piazza Solferino, 4

Torino (TO)

6-15 Novembre 2009

Orario: 20.45 – domenica 15.30

Contatti: 0116615447 – 0115805768 – 0115623800

Prezzo: platea 30,00 Euro – ridotto (gruppi e abbonati) 25,00; galleria 25,00 – ridotto (gruppi e abbonati) 20,00 – Per la replica del 14 novembre ore 15.30 per i Pomeriggi a teatro: posto unico

AUTORE

Beppe Dati

REGIA

Christian Ginepro e Fabrizio Angelini

CAST

Manuel Frattini (Robin Hood); Valeria Monetti (Marianna); Simone Sibillano (Guyo); Mimma Lovoi (Tata); Lello Abate (Fra’ Tuck); Marco Manca (Re Giovanni); Diego Casalis (Little John); Chiara Scipione (Nuvola)

ENSEMBLE

Azzurra Adinolfi; Luca Barbagallo; Marta Belloni; Silvia Contenti; Angelo Di Figlia; Luciano Guerra; Elisa Marangon; Giuseppe Marino; Chiara Materassi; Valentina Piccione; Gianluca Roncari; Andrea Rossi; Ivan Testini.

DATE TOUR

NOVEMBRE: Fermo 8-9; Livorno 11-12; Sassuolo 13; Piacenza 15-16; Firenze 18-23; Trieste 25-30.

DICEMBRE: Udine 3-7; Pordenone 12-14; Bergamo 16 / 19; Varese 20-21; Seregno 22; Colle Val d’Elsa 28; Civitavecchia 30; Grosseto 31.

GENNAIO: Grosseto 1; Gorizia 3-4; Forlì 6-11; Trento 13-18; Bologna 20-25; Pisa 27-28; Napoli 30.

FEBBRAIO: Napoli 8; Milano 11 Feb – 1 Mar

MARZO: Cassago Magnago 3-4; Lucca 6-8; Assisi 10-11; Reggio Emilia 13-15; Roma 17-29.

APRILE: Genova 31 Mar – 5 Apr; Montecatini 7; Brescia 15-16; Novara 18-19; Concorezzo 20; Sassari 25-26; Cagliari 28-29-30;

MAGGIO: Civitavecchia 3; Padova 5; Pordenone 8-9-10.

di Simona Margarino