rottura di schemi

maggio 19, 2008 in Poesie da Cinzia Modena

Metal Gear Solid 2Slacciami

i legami tirati stretti al busto da lacci di acciaio e cotone

raccogli tra le tue dita callose

i graffi che le corde gettano sul mio corpo

e copri di soffice crema

le ferite che decibel hanno inferto al mio animo

Strappati

da dosso quella camicia che indossi da anni

uguale a tante altre sbiadite dal tempo

rotolati nei colori cupi e vivaci di ragnatele fiabesche

lasciati avvolgere dalle fate dei boschi e drogare da loro

per scoprire una nuova pelle

ritmo rythem mente

colpi di basso e di batteria sono i miei battiti del cuore

CLAK. No! non spegnere!

ti ti-tanti ta nu tan tu tas ka STOMp

ecco riprende la danza di suoni psichedelici attorno a noi

ritorno in questo mondo brillante e ruggente

inarco la schiena e mi sento appagata di aria metallica

superare barriere intercontinentali spazio-temporali

magnetismi

ambosessi tripudi di corbezzoli ancestrali vini

perdersi

viaggiare oltre confini dell’interiore coscienza per recuperare l’atro se stesso

yo!

note dirotte roche

spazi sonori tra silenzi e rumori esterni

immagini di pensieri di noi recuperati e legati ai corpi e alle menti

rotte frasi di allegre compagnie sedute vicino alle casse di incantatori da palcoscenico

in attesa del prossimo assolo in cui perdersi liberi da legami.

di Cinzia Modena