Presentazione itinerari sui monti Sibillini

maggio 26, 2008 in Attualità da Redazione

logo sentieri della dorsaleMartedì 3 Giugno, alle ore 18.30, presso l’Hotel Principi di Piemonte, in via Gobetti, 15 a Torino, si svolgerà la presentazione della guida “Sui sentieri della dorsale appenninica”, nata da un progetto interregionale promosso dalla Regione Umbria e dai Sistemi Turistici Locali “Alta Valle del Tevere”, “Alto Chiascio”, “Assisi”, “Valli e Monti dell’Umbria Antica” e “Terni”.

La guida si propone di far conoscere e vivere l’Appennino umbro in una chiave originale, lontana dai canonici schemi dell’informazione turistica e con proposte capaci di valorizzare tutte le molteplici opportunità di approfondimento e di svago che questo territorio offre in termini di storia, spiritualità, sport, ambiente, gastronomia, artigianato.

L’Umbria è una terra ricca di suggestivi paesaggi rurali e di richiami mistici, che dispone di un immenso patrimonio artistico e storico; un luogo – quindi – ideale in cui dedicarsi all’approfondimento culturale, al benessere interiore, allo sport.

E naturalmente ai piaceri della tavola, grazie ad una tradizione enogastronomica molto caratteristica, che trova sostanza in prodotti di altissima qualità.

La Dorsale appenninica è il sistema montuoso che attraversa tutta la regione Umbria nella area est, confinante con la regione Marche, partendo da Città di Castello, toccando i territori di Gubbio, di Assisi, di Foligno,Spoleto e della Valnerina, terminando nella zona del ternano con le città di Narni,Alviano, Terni ed altre.

Una caratteristica particolare della zona è che questi territori offrono la possibilità di svolgere numerosi sport ambientali in una palestra naturale a cielo aperto unica ed in uno scenario irripetibile con tutti i servizi necessari dall’ospitalità all’ assistenza sportiva tecnica e sanitaria.

Ad illustrare caratteristiche e prerogative di questo originale prodotto saranno presenti rappresentanti dei Sistemi Turistici Locali coinvolti e naturalmente operatori turistici.

L’obiettivo – insieme alla presentazione della guida – è quello di creare un’occasione di incontro e scambio tra operatori e stampa centrando l’attenzione sull’enorme patrimonio di ricchezze artistiche, storiche ed ambientali di cui si fregia l’Umbria. E proponendo un turismo intelligente, che sottolinei il piacere della scoperta, che coniughi il benessere interiore – regalato dalla bellezza artistica e paesaggistica – con quello fisico, attraverso sport e buona tavola.

Alla presentazione seguirà una degustazione di prodotti enogastronomici tipici dell’Umbria.

di La redazione in movimento