Pollenzo Mon Amour tra gastrononia e musica

luglio 16, 2008 in Enogastronomia da Redazione

Nello scenario suggestivo dell’antica Agenzia di Pollenzo (CN), nei weekend dal 18 luglio al 9 agosto, una manifestazione che offre innumerevoli proposte gastronomiche e musicali, italiane ed internazionali.

PollenzoPollenzo è una frazione del comune di Bra in provincia di Cuneo. L’antica “Pollentia”, fu fondata dai romani nel II sec a.C.

Quando arrivate all’Agenzia di Pollenzo non potete che rimanere stupiti. E’ un grande complesso “a corte” di derivazione architettonica medievale che di notte è deliziosamente illuminato a creare un’atmosfera magica e incantata. Il Borgo esiste dal 1833 come cascina appartenente all’abbazia benedettina della Novalesa. Fu Carlo Alberto ad avviare le opere di ristrutturazione e riqualificazione del castello, del borgo e dell’area circostante. Diventa il centro economico-finanziario della tenuta tanto che, nel 1843, viene organizzata la “Primaria adunanza generale della associazione agraria”. Le forme classicheggianti, tipiche delle tenute realizzate da Carlo Alberto, si fondono con lo stile medievale delle aperture a ogiva delle facciate esterne della grande torre all’angolo della piazza e la merlatura delle due torrette.

Oggi è sede dell’Università di Scienze Gastronomiche, polo di eccellenza nel territorio e della “Banca del vino”. La residenza sabauda viene riconosciuta nel 1997 dall’UNESCO “Patrimonio dell’Umanità” ed è compresa nel circuito di “Castelli aperti”.

pollenzo festaIn questo palcoscenico, che tanto piacevolmente stupisce, si terrà, dopo il successo dello scorso anno, la manifestazione “Pollenzo mon amour” nei weekend che vanno dal 18 Luglio al 9 Agosto. Un calendario di ghiotte proposte musicali e gastronomiche. Dalla cucina tipicamente piemontese con le sarde in saor e gli agnolotti del plin langaroli alla piadina romagnola, dai chicheti veneti agli involtini vietnamiti, dalle tortilla di mais con pollo y guacamole messicani ai pita e souvalaky greci alle orecchiette maritate pugliesi, e il fast food della nostra infanzia, fatto di pane e salame o pane e mortadella. La parte gastronomica è in collaborazione con le condotte Slow Food . Il cibo sarà accompagnato dal jazz, dai ritmi messicani, dalle pizziche salentine, dal rock, e innaffiato con vini, birra e mojito

Non mancherà un assaggio dei profumi, dei gusti e delle musiche del Meeting Mondiale delle Comunità del Cibo “Terra madre”, che si terrà a Torino dal 23 al 26 ottobre.

Fra gli artisti che ci faranno emozionare con le loro musiche i Diego’s Umbrella, una band di San Francisco, che apriranno la manifestazione il 18 Luglio, la cui musica è una condensazione di country, folk, tex-mex, musica zingara e cubana, un incrocio tra Calexico, Gogol Bordello, il Buena Vista Social Club e i film di Quentin Tarantino. E’ da poco uscito il loro primo disco “Viva La Juerga”, ma da qualche anno sono una presenza fissa al famoso Park Chalet di San Francisco.

I 5 della Banda Elastica Pellizza, o più semplicemente BEP, che si esibiranno il 19 Luglio. Nascono da un’idea di Daniele Pellizzari, hanno un sound acustico, i brani minimalisti e talvolta surreali. Raccontano di mondi che passano sovente inosservati perché non soliti a fare la voce grossa.

La Rino Gaetano band, 25 Luglio, composta da parenti del compianto Rino Gaetano.

La Taricata, 1 Agosto, storico gruppo di musiche e canti popolari di San Vito dei Normanni, che da più di 20 anni scopre crea e propone musiche e canti popolari della terra del Salento.

I Tre allegri ragazzi morti, gruppo friulano che si esibirà il 26 Luglio. Sulle note punk-rock sul palco indossando maschere che rappresentano teschi stilizzati.

La paranza del Geco, sabato 2 Agosto, una delle più importanti compagnie artistiche del Nord Italia attiva nella riproposta e nella rivitalizzazione di quel patrimonio antico, legato alla trasmissione orale, quali canti, danze, musiche, ritualità, delle forme di espressione artistica popolare dell’Italia del Sud, ricreando l’atmosfera delle feste popolari del sud.

E ancora l’8 Agosto i Fratelli Sberlicchio, ironici (talvolta irriverenti) e dissacratori in perfetto stile mash-up.

E ancora: Bandakadabra, Mishkalè, Pappazum, Bruskoi e Dj che animeranno le serate.

A noi sembra un evento a cui non mancare e in cui si susseguono innumerevoli proposte interessanti. Impossibile raccontarvi tutti i dettagli di un programma così ricco e citare tutti.

INGRESSO: 3 euro; abbonamento a 8 serate, 12 euro.

Informazioni: 0172 458416

Mail: [email protected]

[email protected]

Web site: www.agenzidipollenzo.com

MySpace: www.myspace.com/pollenzomonamour

di Giusy Sculli