Pensieri tra parole e visioni

marzo 5, 2007 in Libri da Cinzia Modena

donna_immagine di Cinzia Modena
Ho chiuso un libro e sono rimasto con le parole attaccate alla mente.

Non sento suoni ma solo il mio respiro. Non vedo di fronte a me: ritorno alle ultime immagini richiamate dalla penna dello scrittore.

Bob, non sono pronto a prendere in mano il tuo volume. Non ancora. Lo so. E’ tuo. Lo so mi piacerà. Ma non ora.

Sono ancora calde le emozioni. Sarebbe fare un torto all’autore scriverci sopra con delle nuove impressioni.

Bob. Lo sai anche tu. Leggere è come vivere una seconda vita. Un vita altra. A volte.

E’ entrare dentro un quadro. Scoprire tra le righe il futuro di un passato già scritto ma che per noi si deve ancora compiere.

Bob. Prendilo in mano anche tu e sfoglialo. Potrai poi insultarmi e darmi del cretino. Potrò discutere con te alcuni passi davanti a un boccale di birra. Potrà prendere vita dentro di te ancora una volta questo lavoro. Potere. Bel verbo.

Bob tu vuoi che io dedichi attenzione alle tue parole. Io voglio che tu prenda in mano questo dannato libro e lo sfogli. Potere e volere. Volere e potere. Possono esistere dei limiti alla lettura?

Bob, siamo in una rubrica di libri. Siamo ospiti del mondo della carta stampata, rilegata e recensita. Siamo. Ora. Qui.

…Ok

Adesso sono pronto.

Passiamo al nuovo libro. Come’era il titolo? Sì Bob, me lo sono dimenticato! Sì! Sì! Sì ora lo spirito è pronto per una nuova avventura. Partiamo Bob. Andiamo!

Click!!

caro lettore, vai giù in fondo alla pagina e clicca una delle due freccine. Quella a sinitra ti guiderà nel mondo dei vini. Quella che guarda a destra ti porterà nel mondo di Ammanniti

di Cinzia Modena