PASSAGGIO A BRA IN TEMPO D’ESTATE

giugno 29, 2008 in Spettacoli da Redazione

“Ogni immagine che compare nelle Mille e una notte ne chiama a raccolta tante altre, in un gioco di metafore, di specchi, di rimbalzi, di inganni […]”

E’ con queste parole di Vincenzo Cerami, che ci viene presentata l’estate braidese. Il calendario fittissimo e variegato, anche a noi sembra un gioco di rimbalzi (interessanti) apparentemente dissonanti e contrastanti. Ma nessuna scelta è lasciata al caso. Il fil rouge è un percorso che si snoda attraverso la conoscenza e la scoperta del territorio, della città e dell’aggregazione, per i braidesi, e non soltanto. Con l’idea che lo spettacolo è un punto di forza e di crescita della nostra cultura. Queste quindi le motivazioni per le quali la programmazione non è volutamente rivolta ad un unico target di pubblico e volutamente eterogenea.

Molte sono le rassegne. Il calendario spazia dalla musica al teatro, al cinema, alla danza, alla cultura popolare, alla lirica, alla gastronomia.

APERITIVO IN CONSOLLE

Dal 23 maggio fino al 1 agosto, ogni venerdi

Aperitivi musicali

FESTIVAL DELLE PROVINCE 2008

Festival Itinerante di Cultura Popolare

Giovedì 3 luglio

“NAVIGARE NECESS EST”

Spettacolo liberamente ispirato alla favola d’amore: “Il racconto dell’isola sconosciuta” di Saramango e alla poesia di Stevenson. Nello spazio scenico semplice ed essenziale, giocano un ruolo più attori di quelli realmente presenti. La musica insegue la storia dialogando con i personaggi. Una storia d’amore ironica, che è lo spunto per affrontare il tema della differenza, del maschile e del femminile, del gioco dei ruoli, del buio e della luce, del viaggio geografico e interiore.

Attori: Daria Afelli, Evelina Pershorova

Regia: Daria Anelli

Venerdì 4 luglio

“O FADO. L’ANIMA E…LA SUA MUSICA”

E’ uno spettacolo musicale ideato da Marco Poeta che, con la sua chitarra portuguesa, riempie di emozioni con le intramontabili melodie di Coimbra e Lisbona, con due ospiti d’eccezione: Francesco di Giacomo ed Eugenio Finardi.

Poeta è uno dei rarissimi suonatori di guitarra portugueisa, strumento per l’esecuzione del Fado.

O Fado è un sentimento intimo dell’anima Portoghese di cui ne canta il mal d’amore, la “saudade” per chi è partito e il quotidiano. E’ una musica d’interpretazione interiore che mette insieme tristezza e allegria, difficile da spiegare a parole, bisogna ascoltarlo per comprenderlo. Poeta ha avuto l’onore di tenere un concerto nel tempio del fado, “la “Casa do Fado” di Alfama.

Venerdì 5 Luglio

“LE MILLE E UNA NOTTE”

La raccolta de “Le mille e una notte”, così come la conosciamo oggi venne divulgata in Francia intorno al 1707 da Antoine Galland, studioso delle civiltà orientali, che la tradusse in francese riadattandola alla morale di quel tempo. Esiste un manoscritto arabo in tre volumi depositato presso la Bibliothèque National di Parigi sul quale Gallard non ha sovrapposto la sua impronta e dal quale Vincenzo Cerami, sulle musiche antiche di Adain Zammin, legge le storie.

CINEMA IN GIARDINO

Nei Giardini del Belvedere ogni mercoledì una serie di proposte cinematografiche: “Nuovo Mondo” di Crialese, “Mio fratello è figlio unico” di Lucchetti, “Le conseguenze dell’amore” di Sorrentino, “La banda” di Kolirin, “Funeral party” di Oz, “Tutta la vita davanti” di Virzì, “Persepolis” di Satrapi, “Ratatuille” di Bird. Chiude la rassegna, il 3 settembre, una selezione di cortometraggi dell’appena conclusa Slow Food on film di Bologna.

Inizio delle proiezioni ore 22.00. In caso di pioggia i film saranno proiettati al Polifunzionale G.Arpino

FOLKESTATE

Una rosa di nomi importanti che hanno fatto la storia della musica italiana, e non soltanto. I nomi: Bobby Solo (14 Luglio), I giganti (16 Luglio), Donatella Poggio (15 Luglio) con “Danza sotto le stelle”, Orietta Berti (18 Luglio). Conclude la rassegna la Mosaico Band (19 Luglio) con un tributo ai Pink Floyd. I concerti si terranno in Piazza Caduti per la Libertà.

E….state a Bra

10 serate di liscio a partire dal 4 luglio fino al 5 settembre, tutti i venrdi, presso la pista di pattinaggio, viale Madonna dei Fiori

SULLE TRACCE DEI ROMANI

Giovedi’ 10 e 24 Luglio

Ritrovo alle ore 22 a Palazzo Traversa quindi visita guidata al Museo Archeologico, buffet, trasferimento in navetta a Pollenzo, con sosta alla Banca del vino.

EVENTO OPERA

Venerdì 1 Agosto

“NABUCCO”

Il Nabucco (titolo originale Nabucodonosor) è la terza opera lirica di Giuseppe Verdi e quella che ne decretò il successo. Fu composta su libretto di Temistocle Solera e fece il suo debutto il 9 marzo 1842 al Teatro alla Scala di Milano.

Piazza Caduti per la Libertà

EVENTO TEATRO A CORTE – POLLENZO

12/13 Luglio

“LIGNE INCOHERENTE”

Installazione-scultura commestibile lunga oltre 50 metri

A cura di Dorothee Selz

Portici dell’Agenzia, dalle ore 18.00

12/13 Luglio

“CUISINE SANS ETOLIE”

Le theatre de cleobule

Teatro improvvisazione in prima nazionale

Performers Fiona Giappiconi, Carlo Nigra

Regia Aziz Arbia

Agenzia di Pollenzo, ore 17.00 e 20.00

12/13 Luglio

“ORSON WELL’S ROAST – teatro di Prosa”

Fondazione Teatro Piemonte Europa

Con Giuseppe Battiston

Regia Michele de Vita Conti

Piazza Vittorio Emanuele ore 21.00

UNA SERATA A PALAZZO MATHIS

Sabato 28 Giugno

“VICTOR VILLADANGOS E GIORGIO MIRTO”

Il chitarrista argentino e il decacordista propongono una rilettura di autori sud-americani che hanno tracciato il proprio percorso artistico attraverso le tradizioni popolari.

Giovedi’ 10 Luglio

“LA STORIA DI UGO ED ESTER – racconto d’amore e di politica”

In un paese di campagna piemontese, Ester aspetta Ugo, che torna da Torino, dalla fabbrica. Fa l’operaio ed è impegnato per il partito, che forse ha meno bisogno di lui di quanto non ne abbia Ester, che aspetta il suo bambino.

La storia è liberamente tratta da “Gli anni del giudizio” di Giovanni Arpino.

Arpino nasce a Pola nel 1927 da genitori piemontesi. Si trasferisce prima a Bra e poi a Torino, dove rimane per il resto della sua vita. E’ uno scrittore eclettico, di grande chiaroveggenza intellettuale, capace di anticipare mode e argomenti per la sua capacità di “guardare dentro” gli avvenimenti.

Giovedi’ 17 Luglio

“INCA ROSE DUO”

Progetto di sperimentazione, fatta di mix culturali, per colmare il divario tra musica classica e musica popolare. E’ un viaggio di forte intensità musicale che accompagna il pubblico attraverso le originali interpretazioni del repertorio tradizionale per chitarra e voce e canti popolari di tutto il mondo.

Ore 21.00 Palzzo Mathis. Prima dell’inizio di ogni spettacolo sarà possibile visitare le sale del piano nobile.

POLLENZO MON AMOUR

18/19, 25/26 Luglio

01/02, 08/09 Agosto

Una serie di incontri che, a Pollenzo, mettono insieme profumi, gusti, musiche e danze

PER MAGGIORI INFORMAZIONI

Ufficio Turismo e Manifestazioni tel. +39/0172.430.185

Web site: www.comune.bra.cn.it

e-mail: [email protected]

di Giusy Sculli