Parliamo di volontariato

gennaio 18, 2004 in Attualità da Momy

L’Associazione Amici di Lazzaro (www.amicidilazzaro.it) propone in gennaio due iniziative di alto valore sociale.

La prima, venerdì 16 gennaio 2004 alle ore 21, a Torino in via Toselli 1 (zona Politecnico al Centro Servizi) è la presentazione del filmato video “COPIL – I bambini di Timisoara”. Il video racconta sinteticamente l’esperienza di un gruppo di volontari che la scorsa estate si sono recati in Romania a visitare e operare attivamente in alcune realtà che l’associazione appoggia: alcune case famiglia e un centro di accoglienza diurno per bambini abbandonati.

Il video è semi professionale ed è una occasione per presentare il progetto Romania dell’associazione, e rendere conto delle iniziative realizzate nel passato 2003: adozioni a distanza, campi di lavoro, oltre alle iniziative sul territorio italiano a favore di ragazze rumene. Ad esempio la ricerca del lavoro, la consulenza sui percorsi formativi (corsi e scuole) per prepararsi al lavoro, iniziative di preghiera e approfondimenti spirituale, proposte giovanili di integrazione, all’apprendimento dell’italiano, ospitalità in casi di emergenza.

La seconda iniziativa dell’Associazione Amici di Lazzaro è il 6° corso di formazione sul tema della tratta e della prostituzione schiavizzata. L’associazione propone a coloro (operatori e volontari) che sono interessati al tema delle nuove povertà, e in particolare alla drammatica situazione delle migliaia di ragazze sfruttate a scopo sessuale, tre incontri il 17, 24 e 31 gennaio 2004 a Torino in via Toselli 1.

Gli argomenti trattati nel corso saranno:

– Introduzione al fenomeno della tratta delle persone a scopo sessuale

– La prostituzione in Italia e all’estero

– Modalità diverse di prostituzione coatta: Nigeria-Albania-Est Europa

– La legislazione e i percorsi di reinserimento

– Tecniche e problematiche del lavoro di strada

– La religiosità Wodoo-Juju

– L’atteggiamento del volontario

– Gli ideali e la struttura dell’Associazione

– I clienti, la sessualità

– Cenni di lingua nigeriana (Edo – Igbo – Yoruba

– Cenni di rumeno, russo, albanese (per chi opererà con ragazze dell’est europeo)

E’ possibile seguire il corso anche solo a scopo informativo. Per fare i volontari però è richiesta una disponibilità settimanale di due – tre ore. L’età massima per diventare volontario in strada è 30 anni, oltre questo limite vi sono altre proposte di servizio comunque utilissime.

Per iscriversi occorre scaricare la scheda di iscrizione dal sito www.amicidilazzaro.it ed inviarla a [email protected]

Chi è l’Associazione cattolica Amici di Lazzaro

E’ composta prevalentemente da giovani (circa un centinaio) ed opera da alcuni anni sul territorio piemontese e in altre città italiane, occupandosi di senza-casa, immigrati spaesati e ragazze costrette alla prostituzione, con progetti di reinserimento, accoglienza ed incontro con le realtà del disagio e delle povertà. Numerose sono poi le attività di nuova evangelizzazione e promozione difesa della dignità di ogni vita umana. La sua proposta fondamentale è l’amicizia coi poveri, con gli ultimi, amicizia da cui nasce anche l’aiuto materiale e la proposta spirituale di un cammino comune.

Collabora con vari enti ed istituzioni e ha numerose iniziative in corso e gruppi nascenti in varie zone d’Italia e all’estero.

Per ulteriori Informazioni:

[email protected]

cell. 340.481.7498

www.amicidilazzaro.it

di Momy