Parigi più vicina con easyJet

dicembre 13, 2004 in Enogastronomia da Claris

Ottima notizia per il Piemonte: dopo tante voci, finalmente, esiste un’alternativa facile ed economica alla costosissima Air France per raggiungere Parigi in aereo.

La compagnia aerea low cost easyJet, infatti, incrementa la propria presenza in Italia lanciando due nuovi collegamenti per Parigi Orly: uno proprio da Torino, l’altro da Pisa.

E’ una notizia importantissima. Capiamone i motivi. Torino Caselle è un aeroporto che ha grandissimo bisogno di potenziare le sue rotte e la loro frequenza. Direte, questo vale per qualsiasi aeroporto. Vero, ma ancor più vero è per l’aeroporto della città olimpica del 2006, la cui grande occasione per lanciarsi nel gotha delle destinazioni ambite, desiderate dai turisti, d’Europa e non solo, è unica e vicinissima.

Le Olimpiadi infatti sono il fulcro su cui la leva che farà diventare Torino città d’appeal e charme turistico riconosciuta a livello mondiale si deve appoggiare, ma attorno occorre un terreno in grado si supportare tale sforzo. E non tutto sembra girare per il verso giusto (polemiche Toroc, congiunture economiche, alta velocità in ritardo, metropolitana pure…). Ed invece si sa, una grande mano al turismo la danno proprio le vie di comunicazioni. E se, come detto, Torino non ha ancora l’alta velocità, le strade non sono ancora degne di una capitale del turismo, che almeno lo siano i collegamenti aerei.

E dopo l’emorragia di voli, a partire dal tragico 2001 (ultimo anno in cui le destinazioni per Parigi erano due: Air France e Lufthansa), fino a questa primavera (volo per Amsterdam definitivamente cancellato), qualche buona notizia di fiducia delle compagnie aeree nell’aeroporto, nella città e nella regione è una eccezionale iniezione di fiducia.

Tale nuovo collegamento easyJet non potrà che portare più francesi (ed europei in genere: la rete easyJet è sempre più estesa!) in Piemonte, ma anche aiuterà tanti italiani a raggiungere in modo più economico la Ville Lumière. Parigi, infatti, è da sempre una delle mete più ambite dagli italiani quando scelgono le destinazioni delle proprie vacanze, sia esse lunghe o anche solo un week-end di svago.

Per easyJet, compagnia aerea a basso costo leader in Europa, tali nuove rotte voglono quindi sicuramente significare un’ulteriore crescita nel mercato italiano.

Oltretutto l’arrivo, come detto, è lo scalo parigino di Orly, uno dei principali aeroporti parigini, a soli 14 Km dal centro della città, cui è molto ben collegato dall’efficientissima ed economica rete del metro. Infatti, grazie alle linee RER B e C è possibile raggiungere il centro della città in circa 35 minuti.

Si può ben affermare dunque che visitare Parigi non sia mai stato così “easy”. Grazie alle tariffe estremamente convenienti, easyJet dà la possibilità a sempre più passeggeri italiani di recarsi nella città della Tour Eiffel, del Louvre, di Notre Dame e delle tante attrattive famose in tutto il mondo.Questi nuovi voli si aggiungono, infatti, ai collegamenti già operativi da Milano e Napoli per la capitale francese.

Entrambi i voli da Torino e Pisa saranno operativi a partire dal 30 marzo 2005, ma i posti sono già in vendita su www.easyjet.com, con tariffe da 26,99 euro per un volo di sola andata, tasse incluse.

Inoltre i passeggeri easyJet possono inoltre usufruire di una serie di facilitazioni per alberghi, autonoleggi e assicurazioni di viaggio. Tali facilitazioni rientrano nell’ottica della strategia di easyJet che mira a proporre soluzioni sempre più vantaggiose alla propria clientela. Maggiori informazioni sulle facilitazioni offerte sono disponibili sul sito www.easyJet.com.

Con l’aggiunta di questi nuovi voli easyJet sarà in grado di offrire una scelta di ben ventidue rotte verso otto città italiane con 46 voli giornalieri. Negli ultimi 12 mesi, circa 1,3 milioni di passeggeri ha volato sulle rotte italiane di easyJet, con un aumento di ben il 31% sull’anno precedente. Considerando una crescita della domanda, sia dei viaggiatori leisure sia di quelli business, easyJet si aspetta di assistere a un significativo aumento del numero dei passeggeri nel 2005 su tutte le rotte italiane.

Yannis Capodistrias, marketing manager di easyJet per il mercato italiano, dichiara: “Siamo davvero lieti di aver lanciato ben due nuove rotte da due aeroporti in cui operiamo da pochissimo tempo: Pisa e Torino. Siamo molto soddisfatti dei risultati che stiamo ottenendo nel mercato italiano, un mercato in cui crediamo molto e la prova ne sono i numerosi collegamenti lanciati in questi ultimi mesi.”

“Come era stato anticipato lo scorso mese di ottobre, in occasione dell’apertura del collegamento con Londra Luton – ha detto Mario Carrara, presidente di SAGAT – Turin Airport – la prossima apertura del volo Torino-Parigi Orly conferma l’impegno di SAGAT e easyJet ad aumentare l’offerta di collegamenti internazionali da Torino Caselle, favorendo non solo la mobilità dei passeggeri piemontesi, ma anche l’accessibilità al nostro territorio da parte di turisti e imprenditori stranieri”.

“Siamo evidentemente molto lieti che easyJet arrivi finalmente in Toscana, nel nostro aeroporto, per servire due importanti mercati – Parigi e Berlino- con voli diretti e giornalieri,” dichiara l’Ingegner Pier Giorgio Ballini – Amministratore Delegato Società Aeroporto Toscano di Pisa. “La Toscana ha bisogno, infatti, di collegamenti aerei a basso costo ed elevata puntualità, per poter essere quel luogo, dove nell’epoca della realtà virtuale, si vuole ancora andare di persona, per lavoro o per piacere o per entrambe le cose. La partnership fra easyJet e l’Aeroporto di Pisa sarà di sicuro un successo”.

Il network di easyJet offre attualmente ben 185 rotte tra 57 aeroporti europei. La compagnia aerea impiega circa 3.500 persone e dispone di 92 aeromobili. Ogni giorno easyJet trasporta 66.000 passeggeri e nel corso degli ultimi 12 mesi ne ha trasportati oltre 24 milioni. Attualmente in Italia easyJet vola dagli aeroporti di Milano Linate, Roma Ciampino, Bologna Marconi, Venezia Marco Polo, Napoli Capodichino, Torino Caselle, Olbia Costa Smeralda, Cagliari Elmas e Pisa Galileo Galilei.

Ecco i dettagli delle nuove rotte

Torino Caselle – Parigi Orly

  • Dal Lunedì al Sabato: partenza 09:05 – arrivo 10:30

  • Domenica: partenza 12:05 – arrivo 13:25

    Parigi Orly – Torino Caselle

  • Dal Lunedì al Sabato: partenza 7:20 – arrivo 08:40

  • Domenica: partenza 10:20 – arrivo 11:40

    Pisa Galileo Galilei – Parigi Orly

  • Dal Lunedì al Venerdì e la Domenica: partenza 20:55 – arrivo 22:35

  • Sabato: partenza 17:10 – arrivo 18:55

    Parigi Orly – Pisa Galileo Galilei

  • Dal Lunedì al Venerdì e la Domenica: partenza 18:50 – arrivo 20:30

  • Sabato: partenza 15:05 – arrivo 16:45

    di Claris