PAESI IN CITTA’

ottobre 8, 2008 in Attualità da Redazione

Paesi in cittàSabato 11 e domenica 12 ottobre in piazza Vittorio a Torino le Pro Loco della provincia saranno protagoniste della terza edizione della manifestazione “Paesi in città – Pro Loco in Festa”.

Oltre 70 le associazioni che si daranno convegno per presentare la cultura, le tradizioni, il folklore, l’artigianato, i piatti e i prodotti tipici di paesi e città del territorio.

L’evento è organizzato dal Comitato provinciale dell’U.N.P.L.I (l’Unione nazionale delle Pro Loco d’Italia alla quale aderiscono oltre 270 Pro Loco del Torinese) e dalla Provincia di Torino, con il patrocinio della Regione Piemonte, della Città di Torino e della Camera di commercio.

L’intento è quello di rappresentare le peculiarità di un territorio vasto e ricco di bellezze paesaggistiche, spesso poco conosciute ma di indiscutibile fascino; un territorio ricco di storia e tradizioni da riproporre e valorizzare, di usanze che meritano di essere conservate.

Con gli stessi colori dell’arcobaleno, che campeggia nel logo dell’Unione delle Pro Loco d’Italia, saranno identificate le aree espositive in cui è suddivisa la manifestazione:

– blu per la cultura e la promozione turistica del territorio;

– rosso per il folklore e le tradizioni;,

– giallo per l’enogastronomia;

– verde per le produzioni e creazioni artigianali.

Il percorso consentirà ai torinesi e ai turisti di riscoprire i manufatti, il folklore, le danze popolari e di assaporare i piatti della tradizione contadina e le antiche ricette piemontesi.

La novità dell’edizione 2008 è la presenza di un nutrito gruppo di bande musicali, un’altra delle peculiarità del patrimonio culturale locale.

L’obiettivo della manifestazione è duplice: promuovere le tipicità dei paesi, i saperi e tutto ciò che oggi è definito e tutelato dall’Unesco come “patrimonio culturale immateriale”; ma anche attrarre turisti verso le zone di pianura, le valli e le montagne olimpiche.

Checché se ne dica, – sottolinea Antonio Saitta, Presidente della Provincia di Torino – ‘Paesi in Città’ non è mai stata e non sarà neanche quest’anno una festa da strapaese, perché il successo delle prime due edizioni della manifestazione ha dimostrato l’interesse dei torinesi e dei tanti turisti che visitano la città anche per il patrimonio storico, culturale ed enogastronomico delle nostre realtà cittadine e paesane.

Siamo convinti che sia importante offrire uno spazio di espressione per la cultura, le tradizioni, le danze e le musiche tipiche delle diverse zone del nostro territorio, così come è importante tutelare e valorizzare i prodotti dell’artigianato e dell’agricoltura: lo abbiamo dimostrato con il progetto del Paniere dei prodotti tipici agroalimentari.

A due passi da Torino, nelle nostre vallate, tra le colline e nelle verdi pianure, ci sono comunità vive, attive, orgogliose del proprio passato e del proprio presente, della propria gente e del proprio lavoro. E’ gente che progetta il futuro dei giovani e che, ai torinesi e ai turisti, vuol far conoscere se stessa e i suoi progetti. Il nostro compito è quello di stare vicino a queste comunità, piccole a grandi, aiutandole a crescere in armonia.

di Redazione