Olimpiadi del Gusto

dicembre 11, 2002 in Enogastronomia da Adriana Cesarò

32853Sabato 7 dicembre è stato inaugurato il punto degustazione “Olimpiade del Gusto”, presso la sede sociale del Circolo Culturale Eno-gastronomico di Cesana frazione San Sicario. Presenti più di trecento ospiti per promuovere una serata all’insegna delle tradizioni culturali e gastronomiche. La nuova associazione, legata ai giochi olimpici del 2006, è promotrice di iniziative finalizzate ad avviare attività culturali, sportive e gastronomiche. Prossimamente sono in programma nuove aperture di centri di degustazione in tutti i siti olimpici della Val di Susa. Tra le varie personalità intervenute, il Presidente Regionale Olimpiadi 2006 Gigi Marengo.

Il progetto prevede anche un ciclo di mostre denominate “Arte in vetrina”, dedicata all’opera di prestigiosi artisti contemporanei. Per questo nuovo centro di degustazione e punto di vendita di prodotti tipici piemontesi, erano in esposizioni le opere dell’artista Nino Ventura. Nell’ambito della giornata il presidente dell’Associazione “Club dei Sapori” Giulio Biasion, ha nominato il Rappresentante Regionale nella persona di Alberto Fumi [in foto], Membro del Comitato Esecutivo Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti.

Una giornata molto intensa per Roberto Rabachino [in foto], Presidente Nazionale dei Professionisti degli Hotel&Restaurant Italiani Gold Guest, che ha presentato i vari prodotti agli ospiti, deliziati dai vini dell’Azienda Agricola Mazzone di Manforte d’Alba, il formaggio tipico per la crosta nera denominato “Sua Maestà il Nero”, Vecchia Malga della famiglia Chiari di Zola Pedrosa (Bologna) che ne ha associato i vini dell’azienda Agricola Gaggioli, la carne bovina alta qualità Villosio della cascina di Tonengo di Mazzè (TO). Il “Lattaio”, Mauro Berra di Sala Monferrato che è un selezionatore di formaggi di qualità, il quale ha abbinato gli stessi, i vini dell’antichissima azienda enologica Casalone di Lu Monferrato.

La delegazione arrivata dalla Regione Calabria e della Sicilia hanno fatto “assaggiare” i loro prodotti tipici come i salumi e i formaggi di grande qualità e soprattutto di bontà. Una carrellata di delizie del laboratorio artigianale del gusto “Il Pastino” di Vercelli, ha deliziato il pubblico con i vari prodotti realizzati delle antiche ricette di fine 800. L’iniziativa è una grande occasione per i turisti e gli sportivi che trascorreranno le giornate tra le piste da sci, perché avranno la possibilità di godere di momenti di svago, nei vari punti di degustazione e riscoprire gli antichi sapori di vari prodotti tipici, dai formaggi, ai vini doc, agli insaccati. L’Associazione è in stretta unione tra l’ambiente sportivo a quello gastronomico. Molto importante sarà il trofeo “Olimpiade del Gusto” che sarà disputato fra squadre di sci da discesa. Molte le autorità presenti, La manifestazione è Patrocinata dalla Regione Piemonte del Ministero delle Politiche Agricole e Forestali, della Provincia di Vercelli e il Comune di Cesana Torinese.

di Adriana Cesarò