Nevio Nigro

gennaio 25, 2004 in Poesie da Redazione

Nevio Nigro

Medico, già professore universitario ordinario, è nato a Tripoli (Libia) l’8 gennaio 1930 ed ha compiuto i suoi studi in parte in Africa Orientale (Addis Abeba) e in parte in Italia: Cecina, Roma, Bologna (dove si è laureato) e Torino.

La sua prima raccolta di poesie, Se, risale al 1976 (Cursi Ed.).

Ad essa hanno fatto seguito Non tutte d’amore (Genesi, 1992), Il colore del vento (Blu di Prussia, 1994) e Lune d’amore (Blu di Prussia, 1995).

Nel 1997 ha pubblicato Senza sentir parole. Infine Ore brevi ed Emozioni clandestine (Blu di Prussia, 2000), Le donne oscure (Campanotto, 2001) ed Il sale dei baci (Ed. Crocetti, 2002).

Attualmente collabora con riviste ed antologie poetiche, sia come autore sia come critico. Alcune sue poesie sono state tradotte in russo, rumeno, inglese e spagnolo. In quest’ultima lingua per una scelta autonoma dell’Università di Saragozza (Campus de Huesca), che ha indicato le opere di Nevio Nigro come esempio di Poesia italiana contemporanea (1998-1999).

Tra i premi letterari conseguiti citiamo: Premio Internazionale Speranza (Torino, 1977); Premio Firenze (1989); Premio Marguerite Yourcenar (1994); Premio Rabelais Speciale stampa (2001); premio Città di Lerici (2003).

di redazione