Music Gazette – presentazione

febbraio 4, 2001 in Musica da Redazione

Giovani rubriche crescono… Segnati dal proprio background culturale, da bambini ci esaltiamo per argomenti specifici, e di questi conosciamo proprio tutto; crescendo scopriamo invece la molteplicità e l’armonia degli insiemi. Così Traspi.net, affacciatosi fanciullo alla finestra musicale con un solo linguaggio, l’italiano, ora è maturo per scelte cosmopolite.

[la redazione]

Musica linguaggio universale

Meno male che esiste la musica, colei che riesce ad essere unico linguaggio universale per tutti e di tutti i popoli!

Proprio oggi che la comunicazione è diventata più veloce dal punto di vista tecnologico, e dovrebbe quindi essere facilitata, assistiamo invece, purtroppo, ad un rallentamento del ‘pensiero’, quasi una sorta di decadimento dell’essere umano, travolto dalla sua smania di imperante grandezza, dilaniato da assurde divisioni etniche e politiche, portatrici di guerre e null’altro. Ed allora ecco affiorare l’unica dolcezza universale, “la musica”, il solo linguaggio che unisce e non divide i popoli, da Oriente a Occidente.

Numerosi artisti si sono prodigati affinché la musica interagisse anche nelle situazioni più difficili, quando credere in maniera concreta e positiva alla solidarietà risultava pressoché impossibile. domain generator Eppure grandi come Peter Gabriel e la sua Real World oppure Bob Geldof con il Live Aid ci son riusciti. Questi sono solo alcuni esempi per evidenziare come la musica possa essere uno strumento davvero potente per l’integrazione dei popoli nel nostro mondo.

“Meno male, musica immortale, che tu rimani e passi sopra ogni guerra, senza scappare, portando pace”.

La musica è la forma d’arte più immediata, quella che rimane più impressa nei cuori delle persone, quella che non svanisce col sonno ed al mattino, al risveglio, è pronta per essere canticchiata, vuoi che sia la musichetta di uno spot pubblicitario, vuoi che siano le canzoni dei Beatles, Rolling Stones, Nirvana, Madonna, Battisti, De Gregori, Dalla, Fossati, Ruggeri.

Tutti, artisti e noi appassionati, siamo legati dalla forza creativa delle sette note musicali, pronte ad uscire nell’aria, nel vento, sotto le piogge e le intemperie. back link check . Quelle irriducibili note che passano attraverso i pensieri, le malinconie, gli amori, le sensazioni di uomini e donne.

Qui al Traspirator leggiadro vogliamo essere corrispondenti e messaggeri della musica attraverso i pensieri, i concerti, le interviste, le recensioni, non tanto per essere mezzo promozionale, quanto portatori di valori che esclusivamente la musica può dare, cercando così di arricchire l’animo, non solo musicale, di ognuno.

Tanto spazio, poi, è dedicato a voi, cari lettori, per i vostri commenti, alla fine di ogni articolo. costa rica . Music Gazette di Traspi.net vuol essere, infatti, oltre che un magazine e una vetrina, anche un ponte di amicizia tra gli artisti e gli ascoltatori della musica.

Ah!, dimenticavo: “L’amore per la musica rende l’Universo immortale e ammutolisce gli odi e le violenze esistenti e generate ahimè dal genere umano!”.

Gino Steiner Strippoli
gsteiner2002@yahoo.it

Spazio Giovani

Music Gazette Italia continua ad accompagnarvi nel mondo musicale italiano, tutto senza distinzioni, dai grandi cantautori ai gruppi emergenti; pensiamo infatti che anche la musica leggera faccia parte della nostra cultura e sia il mezzo più usato dai giovani (come me!) per esprimersi.

Uno dei padri della nostra storia musicale, Fabrizio De Andrè, alla domanda se la canzone fosse un’arte minore rispetto alla poesia, rispose “Non esistono arti maggiori o minori, ma cose belle e cose brutte”. Quindi, essendo sacrosanta la necessità di conoscere meglio la nostra letteratura, altrettanto vale per la nostra musica.

Chi sono? Una normalissima ragazza nata nel “lontano” 1978; frequento la facoltà di Storia a Torino, adoro andare sui pattini e soprattutto mi piace scrivere della mia grande passione, la musica italiana. Quello che più m’interessa, comunque, è discutere e scambiare opinioni con tutti voi, ragazzi degli anni ’80, che condividete l’amore per le nostre melodie.

Sonia Paolin
sonipao@yahoo.it

di

cheap hotels . eminent domain . translator directory .