Murazzi in musica

settembre 10, 2001 in Spettacoli da Claris

24866(1)Dati gli aspetti climatici ed il periodo vacanziero, cosa suggerisce il saggio di meglio che godersi qualche leggera brezza (e un paio di zanzare per gradire) in riva al fiume? E se poi ci sono buona musica ed attività organizzate, allora diventa ancor più facile sfatare i miti di che vogliono i ‘muri’ zona pericolosa, frequentata da tossicodipendenti e extracomunitari…

Le attività che l’Associazione Sviluppo Murazzi attua durante i mesi di agosto e settembre hanno certamente comportato un grande sforzo, ma il nostro feeling è che gli obiettivi siano stati tutti centrati ed il successo sarà garantito.

Le attività che seguono rientrano nel programma di riqualificazione e intrattenimento dei Murazzi realizzato dall’Associazione in accordo con l’Amministrazione Comunale e finanziato, oltre che dall’Associazione, dal Comune di Torino, dalla Provincia di Torino e dalla Regione Piemonte.

La manifestazione di maggiore impatto è senza dubbio “Voci di fiume”, organizzata e diretta dall’Associazione Radar, che per il secondo anno anima i sabati di agosto.

L’ultimo innesto ai Murazzi è la libreria realizzata presso l’arcata 23 dall’Associazione in collaborazione con la libreria Fontana: l’esperimento pare funzionare molto bene, il pubblico dimostra di amare i libri ed è attratto da questa libreria atipica che apre quando le altre chiudono, dove artisti e scrittori si improvvisano venditori e consulenti di lettura. Degno di nota è l’entusiasmo che ha animato i nostri primi “librai per una notte”: Alessandra Montrucchio e Diego Parasole. Presto si alterneranno: Luciana Litizzetto, Nico Orengo, Bunna e Madaski, Alessandro Bergonzoni, dott. Lo Sapio e molti altri amici del libro e dei Murazzi.

Tra le iniziative ricordiamo il premio Murazzi 2001, “Un libro per l’estate”. Chiunque può votare il miglior compagno della notte e il più “sfìgato”: a fine stagione il migliore sarà premiato e il peggior libro sarà gettato nel fiume.

Proseguono intanto con buon successo di pubblico i Mercatini domenicali: le prossime date sono il 26 agosto ed il 23 settembre. Le domeniche ai Murazzi si completano dell’animazione bambini realizzata dall’Associazione Poliscile, che dal mattino alle 10.00 fino alla sera alle 18.30 presso il dehor del Jammin’ si occupa dei più piccini mentre i più grandi, dopo la visita al mercatino, possono rifocillarsi presso i ristoranti e i bar aperti tutto il giorno.

Da settembre riprenderanno inoltre i mercatini serali tematici.

Voci di fiume

Sabato 4 agosto: FABRIZIO BENTIVOGLIO e la Piccola Orchestra; AVIONTRAVEL

Venerdì 10 agosto: NADA TRIO

Sabato 18 agosto: GIORGIO CONTE

Sabato 25 agosto. TRIBA’

Sabato 1 settembre: CAROS’ONE (omaggio a Renato Carosone)

NADA TRIO

Nada, l’indimenticabile “ragazzina prodigio” della canzone italiana, che vinse a 14 anni il Festival di Sanremo, dopo aver attraversato altre esperienze artistiche quali il teatro (con Dario Fo, Giulio Bosetti e Marco Messeri) e il cinema di Francesca Archibugi (per il cui film “Con gli occhi chiusi”, oltre a recitare, ha composto e eseguito il brano di apertura), ritorna con un recital di straordinaria intensità, in cui, in questa inusuale versione, rilegge un po’ tutta la sua storia musicale, con raffinatezza e grande intensità ma anche con gradevole ironia.

“Musica leggera da camera” è la definizione più appropriata di questo spettacolo che comprende anche brani come la tragica e stralunata “Come faceva freddo” (di Piero Ciampi, grande autore maledetto), la divertente “Ma che freddo fa” (la canzone del successo popolare), arrangiata con un brio e una vivacità quasi ironiche, e ancora: “Venezia Instanbul” di Battiato (appena pubblicata sul disco dedicato all’autore siciliano), canzoni di Conte, Tenco, Avion Travel e pezzi dimenticati, stravolti con esasperati colpi d’ala, come “Sognando” (di Don Backy), e classici della tradizione popolare: “Maremma”, “Luna rossa”, “La porti un bacione a Firenze”.

TRIBA’

II gruppo nasce come ensemble di percussioni e danze. Dopo un primo ciclo di concerti in cui vengono esplorati ritmi e sonorità dell’Africa occidentale, la band comincia a comporre brani propri, mantenendo le atmosfere tipiche della cultura musicale africana.

Un’intensa attività live porta i Tribà ad esibirsi in tutta Italia, dai club ai teatri, dalle discoteche ai centri sociali. Nel 1996 nasce il primo lavoro discografico autoprodotto, “Distanze”, sotto la guida artistica di Josh Sanfelici dei Mau Mau.

I vari componenti hanno esperienze live diverse: dal teatro di strada agli spettacoli con compagnie di danza, alle collaborazioni con band di culto, con le quali vantano anche collaborazioni discografiche (es. Fratelli di Soledad, E. Finardi, del quale hanno riarrangiato il brano “Cuba”).

L’attuale produzione musicale riflette la variegata situazione artistica dei vari elementi del gruppo: le solide basi percussive di derivazione africana e cubana si innestano su ritmiche dance e big beat con diramazioni latin, afro-funk e lounge, dando luogo a canzoni, brani strumentali e percussivi.

CAROS’ONE & THE SARRACINIANS

Esegue i brani composti ed eseguiti dal Maestro Renato Carosone nel corso della sua carriera, con dei riarrangiamenti che mantengono sia lo spirito umoristico che le linee melodiche dei brani inserendo citazioni di brani famosi di genere pop, rock e jazz, creando una situazione al contempo divertente e dinamica.

‘A sonnambula, Torero, Tu vuò fà l’americano e tante altre canzoni si mescolano alle più famose melodie di Michael Jackson, dei Deep Purple, del rap anni ‘70, delle musiche dei Blues Brothers dei Beatles e di tanti altri dimostrando cosi la grande modernità dell’opera del Maestro Carosone. Lo spettacolo si incentra sull’ironia con cui vengono fatte le varie citazioni, con l’aiuto di gag alle quali partecipa tutto il gruppo.

trasmissione della RAI “Uno Mattina” . Inoltre è stato ospite a radierai per due puntate

Mercatini serali

martedì 4/09 prodotti biologici – fiori

venerdì 7/09 dischi e musica – abbigliamento e bijoux

martedì 11/09 prodotti biologici – fiori

venerdì 14/09 fumetti – esoterismo – artigianato

martedì 18/09 mercato etnico – libri e stampe

venerdì 21/09 fumetti – esoterismo – artigianato

martedì 25/09 dischi e musica – abbigliamento e bijoux

venerdì 28/09 mercato etnico – libri e stampe

di Claris