Mio padre | Sudate Carte Curiosità III edizione

maggio 26, 2006 in Sudate Carte da Redazione

Lo guardo ogni giorno

è ghiaccio.

Mi specchio ogni giorno in quell’universo sconosciuto

solo ghiaccio.

Opaco, oscuro o profondo?

Non lo so, non capisco.

C’è tanto calore intorno a me,

ma il gelo che emana

prevale su tutto.

E’ come un iceberg,

unica massa di ghiaccio

in una tranquilla distesa d’acqua

triste

solitario

semplicemente ghiaccio

Non si può far finta di nulla:

lui c’è;

ghiacciato e freddo,

ma c’è.

Ignorarlo?

Impossibile

Affrontarlo?

Fa paura

è ghiaccio.

Eppure è essenziale,

importante

Ma allo stesso tempo

impenetrabile

privo di sensibilità,

forse

E allora?

Che si fa?

Lui è ghiaccio.

Ma un giorno

tutto quel ghiaccio,

quell’iceberg possente

verrà sciolto semplicemente

dalla luminosa luce di un sorriso.

Allora potrò scaldarmi,

completamente

E quello sarà

il più bel giorno della mia vita.

Arianna Di Bisceglie

nata a Torino il 3 agosto 1985 – Ingegneria dell’autoveicolo

Ho 19 anni e frequento il I° anno al Politecnico. Iscrivendomi al corso di Autoveicolo ho realizzato un sogno; manca ancora quello più grande: andare a lavorare a Maranello. Mi piace nuotare e sciare. Sono una persona molto solare e dolce, ma anche un po’ permalosetta, troppo decisa e determinata. Il mio peggior difetto? Parlo sempre!

Il Traspiratore – Numero 55

di A. Di Bisceglie