Messer Tulipano ed il Parco Goloso

aprile 22, 2009 in Enogastronomia da Barbara Novarese

Messer Tulipano

Forma, colore, profumo, consistenza, gusto, musica ed un pizzico di fantasia… che altro serve per dilettare i sensi?

Per festeggiare il decennale di Messer Tulipano, la contessa di Pralormo si è deliziata nel mescolare sapientemente le prelibatezze più stuzzicanti per le percezioni umane.

Con un programma ricco di appaganti sorprese, il castello medievale ed il suo parco fiorito sono di nuovo protagonisti della magica festa di primavera.

Dal 28 Marzo fino al 03 Maggio, è possibile degustare seducenti scaglie di cioccolato passeggiando tra le innumerevoli specie di tulipani, rilassare corpo e mente per godere appieno della cucina tandoori e ayurvedica. Tornare alle origini dei sapori più genuini, mentre il sole penetra attraverso i rami degli alberi secolari per vestire d’abbaglianti tonalità i suoi fiori preferiti. Restare immobili, finalmente, ad ascoltare la musica che solo l’acqua ed il vento possono suonare; abbandonare il ritmo frenetico delle giornate ed arrendersi di fronte a piccole creature perfette che esistono semplicemente per essere ciò che sono.

Particolari creazioni di tazzoni e tazzine fluttuano nell’aria, si calano dai rami del cedro e galleggiano sulla superficie del lago insieme a fiori colmi di caffè e cioccolata.

Nel viale antico, che costeggia il parco, si snoda “IL VIALE DEI TULIPANI GOLOSI” caratterizzato da ciuffi di tulipani dedicati a ghiotte specialità pasticcere, di cui troverete le ricette accanto alle aiuole: dal BUTTERCUP naturalmente bianco crema al CAFE NOIR nero come un espresso; dal CHOCOLADE DREAM di un’intensa e calda tonalità marrone al DAME BLANCHE un tulipano doppio, dedicato al delizioso omonimo dessert a base di gelato banana cioccolato e panna… ovviamente, non mancherà l’insostituibile TIRAMISU!

Tulipani e narcisi, imponenti fritillarie imperiali, violette e bulbose si alternano gioiosamente ad alcuni “cavagnin” giganti con zucchine gialle, bietole da costa rosso vivo, melanzane mignon, cavoli e cavolfiori.

Insomma…sarà come un sogno, come un salto in una favola… sarà come se gli occhi si riposassero per la prima volta, come se il cuore assorbisse tutti i colori ed i profumi cancellassero in colpo solo la grigia e noiosa routine di tutti i giorni.

Ecco alcune proposte:

LE SPEZIE, IL FORNO TANDOORI E LA CUCINA AYURVEDICA: Lezioni di cucina a cura di Chef Kumalè sabato 11 aprile

-Green Egg: la cucina indiana delle spezie nel magico forno tandoori del nuovo millennio

Tutti i segreti del chicken tandoori, una tradizione che si tramanda da millenni e che oggi rivive nelle nostre case grazie alla moderna tecnologia.

-Ayurvedic tea time, l’ora del the con i dolci e le bevande tradizionali del Kerala (Sud India)

Tornato di fresco da un reportage in Kerala, Chef Kumalé illustra in questo esclusivo laboratorio i principi della cucina medicinale ayurvedica, con preparazione e degustazione in diretta di dolci, infusi e decotti salutari della tradizione del Kerala

CONOSCERE IL CIOCCOLATO E I GELATI: Lezioni con degustazione a cura di Clara Vada Padovani

– sabato 4 aprile “Fondente, latte e gianduja: le declinazioni del Cibo degli Dei”

Un incontro per conoscere tutti i segreti del cioccolato con la scrittrice e panel leader Clara Vada Padovani con a fianco un maestro cioccolatiere e una decoratrice di uova di cioccolato. Guido Castagna, giovane artigiano di Giaveno, noto al pubblico tv per le sue apparizioni in “Prova del cuoco”, guiderà la degustazione dei suoi prodotti di eccellenza, spiegando le differenze tra i vari tipi di cioccolato. Rita Carbone, già allieva del famoso maestro torinese Guido Bellissima, eseguirà alcune decorazioni artistiche.

– sabato 25 aprile “L’arte fredda da Buontalenti a oggi”

Il gelato è una delle grandi tradizioni della pasticceria italiana, fin dal Rinascimento con l’architetto e gastronomo fiorentino Bernardo Buontalenti. I segreti e la storia dell’arte fredda saranno svelati in questa lezione, con le specialità di Giorgio Fumero, titolare del laboratorio Agrigelateria di Poirino. Coni, sorbetti, coppette sono i protagonisti invitanti della degustazione per far nascere brividi golosi. Conduce la scrittrice e panel leader Clara Vada Padovani.

CUCINARE CON I FIORI: Lezioni a cura di Officina del Gusto

– sabato 4 e sabato 18 aprile “Un menu fiorito per la primavera”

Creiamo un menu fiorito: Fiori di zucchine farciti con crema di patata e gamberi in pastella e Tulipani croccanti con fragole e zabaione caramellato. Un momento di incontro per riscoprire i sapori più autentici, il piacere di dedicare tempo alla convivialità e alle emozioni a cura di Officina del Gusto .

ENOGASTRONOMIA PIEMONTESE: Laboratori di degustazione a cura dei Maestri del Gusto

– ogni domenica e festivo “Il gusto di Torino”

I visitatori potranno seguire laboratori di degustazione guidati da artigiani MAESTRI DEL GUSTO, un vero e proprio viaggio alla scoperta dei veri sapori del territorio e dei suoi protagonisti.

ALLESTIMENTI E ORNAMENTI GASTRONOMICI: Laboratori a cura di Doris Converso, Membro Accademia Italiana della Cucina

– sabato 4 aprile “La Tavola di Pasqua”

– sabato 2 maggio “La Tavola di Primavera”

LA CUCINA MINUTO PER MINUTO: Lezioni di cucina a cura di “De Carlo day by day” sabato 25 aprile e sabato 2 maggio

LA CUCINA FACILE FACILE: Dimostrazioni per scoprire i mille usi del Bimby a cura di Vorwerk Contempora, ogni sabato domenica e festivo

PASTICCERIA ARTISTICA A TEMA FLOREALE: Dimostrazione a cura di ”Il Ristorante che non c’è” sabato2 maggio

Come si decora un dolce con marzapane, zucchero, cioccolato

L’INTRIGANTE MONDO DEL CACAO: Degustazioni guidate a cura di Venchi, sabato 18 aprile

FERRERO GRAN SOLEIL: Degustazioni dei nuovi gusti Gran Soleil sabato 18 aprile

Inoltre degustazioni guidate di tè e infusi a cura di The Tea, degustazioni di specialità piemontesi a cura dei “Prodotti del Paniere”

Inoltre, dal 28marzo al 3maggio 2009: Cascine in piazza!

Mostra-mercato con prodotti agroalimentari a cura del Comune di Pralormo

In occasione di “Messer Tulipano”, via Umberto I ospita “Cascine in piazza”, mostra-mercato di prodotti enogastronomici provenienti dalle cascine e dai laboratori di panificazione di Pralormo. In un inebriante percorso tra colori e sapori potrete trovare il

coniglio grigio, il salame di giora, i pampavia, vini quali Barbera e Nebiolo, seirass e tome, latte crudo e robiole, conserve alimentari e farine da antichimais,miele e cognà.

di Barbara Novarese