Merdamerdamerda

febbraio 18, 2001 in il Traspiratore da Redazione

“Se lo ripeti ancora una volta ti spedisco in cantina”.

“merdamerdamerda”

“Vai in cantina piccolo bast…, te la faccio passare io la voglia di rispondere così a tua madre”.

“nonono scusascusascusa”

“Non m’impietosisci neanche un po’. Hai bisogno di una punizione esemplare”.

“nonlofacciopiù nonlofacciopiù nonlofacciopiù”

“Lo spero per te, intanto ti chiudo in cantina”.

SBAM

“mammamammamamma”

“E’ inutile che strilli, per un’ora non ti apro. Rassegnati”.

“daidaidai”

“No, e piantala di strillare se no dico a papà quello che m’hai detto”.

“diglielodiglielodiglielo”

“L’hai voluto tu. Mario, vieni un attimo”.

“Che c’è?”.

“Tuo figlio ha detto merda tre volte”.

“Chiudilo in cantina”.

“L’ho già fatto”.

“Lasciacelo dentro per un’ora”.

“Gliel’ho detto, ma preferisce che sia tu a farlo”.

“Gigino…”

“dimmipapàdimmipapàdimmipapà”

“Adesso stai chiuso li dentro per un’ora”.

“merdamerdamerda”

Il Traspiratore – Numero 24

di Gianluca Ventura