MascheraFest

giugno 25, 2007 in Spettacoli da Stefania Martini

MascheraFestPrende il via il 25 giugno la terza edizione del MascheraFest, curata dalla compagnia teatrale torinese Santibriganti, con il contributo della Compagnia di San Paolo, della Fondazione CRT, e della Regione Piemonte, in collaborazione con Comuni di Busca, Caraglio, Demonte e Associazione Marcovaldo.

Si tratta di una rassegna di nove spettacoli, due mostre e tre laboratori, con l’obiettivo di diffondere, esaltare ed innovare il repertorio espressivo e poetico della Commedia dell’Arte e della Tradizione Comica Popolare. Protagonista assoluta è la Maschera, che riverbera il significato più autentico del teatro universale delle genti. La Maschera è legata ai carnevali, alla ritualità pagana e perciò, indissolubilmente, alla Festa. Il terzo anno della manifestazione, per la prima volta organizzata in questi luoghi, mira a valorizzare il territorio, offrendo intrattenimento culturale, vitalistico e sfaccettato.

Dopo le prime due edizioni, proposte a Torino e provincia, dai sottotitoli rispettivamente di ZanniOneManShow (2005), dedicata agli Zanni ed alle maschere per antonomasia Arlecchino e Pulcinella, e Scenari (2006), sui canovacci e la costituzione delle antesignane compagnie di professionisti, il tema del 2007 sarà il teatro della festa: MascheraFest III – Delle Valli, delle Lingue, delle Genti e vedrà maschere antiche e moderne invadere pacificamente la provincia di Cuneo e, nello specifico, i comuni di Busca in Val Maira, Demonte in Valle Stura, Caraglio in Valle Grana.

  • Dal 20 giugno al 29 luglio il prestigioso spazio del secentesco FILATOIO ROSSO, in via Matteotti a Caraglio (dal martedì al sabato 14.30 -19 domenica 10 – 19) ospita due esposizioni dedicate alla Maschera della Commedia dell’Arte, che è l’espressione più autentica della tradizione teatrale italiana nel mondo: Arlecchino e Pulcinella sono patrimonio della cultura universale:

    La maschera teatrale. Dalla forma al gesto – selezione di maschere in cuoio di Franco Leita – fotografie di Stefano Roggero

    La Maschera è strumento della scena, è opera d’arte in azione mossa dall’attore. Ma è anche preziosa scultura: opere artigianali realizzate da maestri mascherai in cuoio battuto su matrici scolpite nel legno. Figure zoomorfe, divinità pagane dal fascino inquietante, riverberano le origini rituali, magico-carnevalesche.

    Forme fisse, espressioni apparentemente immutabili; la scultura-maschera diventa mobile quando è corpo col corpo dell’attore.

    Franco Leita è artigiano con esperienza ventennale nel campo teatrale. Ha elaborato un personale patrimonio di tecniche nel campo delle maschere, scenografie, elementi di costumi, trucchi teatrali. Lavora legno, cuoio, cartapesta e materiali non convenzionali. Vanta una collezione di un centinaio di maschere (neutre, espressive, arcaiche, moderne, intere e mezze), dalla Tragedia alla Commedia dell’antichità, alle creazioni astratte e contemporanee. E’ specializzato nella maschera della Commedia dell’Arte, collabora da un decennio con il regista Mauro Piombo e realizza le maschere per gli spettacoli di Santibriganti.

    Anche il fotografo Stefano Roggero segue da tempo le attività della compagnia coltivando un progetto di rappresentazione fotografica delle maschere teatrali, con l’ausilio degli attori. Qui l’obiettivo, l’occhio del fotografo, ha strappato frazioni mimiche in dinamica, bloccando un istante di anima dell’opera plastica maschera-corpo. Nell’immagine c’è un “volere” della maschera, un saltare fuori, uno sfuggire dalla stessa forma che l’imprigiona per riappropriarsi di una vita non addomesticabile.

  • Dal 25 giugno all’8 luglio al Teatro Civico di Caraglio, via Roma 124, stage professionale-residenziale condotto da Mauro Piombo “La Commedia dell’Arte – L’ Improvvisa tra XVI e XVII secolo” VI Edizione.

    Lo stage è indirizzato ad attrici, attori, allievi di scuole di recitazione e a coloro che hanno acquisito una formazione teatrale di base. La frequenza è giornaliera. Al termine degli incontri, l’8 luglio alle ore 11.30 nel centro storico di Caraglio, i partecipanti presenteranno al pubblico sintetici canovacci che avranno elaborato durante il laboratorio. Inizio corso: lunedì 25 giugno ore 14.30.

  • Al Teatro Civico di Caraglio, via Roma 124, seminari di danze popolari: il 26 giugno e il 3 luglio dalle 20.30 alle 22.30 DANZE DEL SUD, a cura di Simone Campa e Davide Ancora.

    Il 28 giugno e il 5 luglio dalle 20.30 alle 22.30 DANZE OCCITANE, a cura di Daniela Mandrie.

    Un’occasione per familiarizzare con due forme di danze popolari, rituali, antiche ma ancora di grande forza e coinvolgimento. Gli incontri sono adatti a tutti.

  • Per quanto riguarda i nove spettacoli, ecco il programma:

    Sabato 30 giugno ore 21.30 Filatoio Rosso via Matteotti Caraglio

    spettacolo OTARIO DOING di CasadaComedia (Lisbona)

    Domenica 1 luglio ore 17 sagrato chiesa parrocchiale Busca

    spettacolo KLINKE di Milo e Olivia

    Domenica 1 luglio ore 21 cine-teatro Lux via Luigi Cadorna Busca

    spettacolo LA COMMEDIA DELLA PAZZIA di Santibriganti Teatro

    Venerdì 6 luglio ore 21.30 Filatoio Rosso via Matteotti Caraglio

    spettacolo STRADA CARRARA (TAVOLE DI UN TEATRO VIAGGIANTE)

    di La Piccionaia/I Carrara – Teatro Stabile di Innovazione

    Sabato 7 luglio ore 21 cine-teatro Lux via Luigi Cadorna Busca

    spettacolo LA SPOSA FRANCESE di Santibriganti Teatro

    Domenica 8 luglio ore 11.30 centro storico Caraglio

    performance – presentazione CANOVACCI degli allievi dello stage di Commedia dell’Arte a cura di Mauro Piombo

    Domenica 8 luglio ore 16 parco Borelli piazza Statuto Demonte

    spettacolo STORIE E LEGGENDE IN VIAGGIO CON L’ASINO di Associazione Viaggi con L’Asino

    Domenica 8 luglio ore 17.30 parco Borelli piazza Statuto Demonte

    spettacolo VAJUSKA MOJ di Nando e Maila

    Domenica 8 luglio ore 21.30 parco Borelli piazza Statuto Demonte

    spettacolo FAUST E LA MANO BIANCA di Oltreilponte Teatro

    Per informazioni:

    Compagnia Santibriganti Teatro tel. 011.643038 (dal lun. al ven. ore 14–18).

    www.santibriganti.it

    di Stefania Martini