Mario Brunello al Regio

febbraio 1, 2007 in Spettacoli da Stefano Mola

CONCERTI DEL REGIO: SECONDO APPUNTAMENTO

È partita la stagione dei concerti del Teatro Regio. Dopo la prestigiosa apertura, Lunedì 29, con la bacchetta affidata al nuovo direttore principale (e ora anche musicale, vedi sotto) Gianandrea Noseda, che si è cimentato con due colossi del calibro di Mahler e Shostakovich, ecco subito un secondo appuntamento.

Mario BrunelloSabato 3 Febbraio, alle 20:30, ovviamente al Regio, un concerto affidato interamente alle mani sapienti del violoncellista e direttore d’orchestra Mario Brunello. Primo italiano a salire sul gradino più alto del mitico Concorso Internazionale Čajkovskij (1986), ha suonato con i più prestigiosi direttori d’orchestra, tra cui Claudio Abbado, Carlo Maria Giulini, Valery Gergiev, Riccardo Muti, Seiji Ozawa e Zubin Mehta. Da qualche tempo, affianca all’attività di solista anche quella di direttore.

Veniamo al programma della serata. L’apertura è per un’ouverture: dall’opera Lucio Silla, di Wolfgang Amadeus Mozart. Anno 1772, ultima a debuttare in Italia. Un Mozart giovane (è mai stato vecchio?) che dimostra ormai una piena padronanza della contabilità italiana.

A seguire, un’opera d’un maestro che in questo secolo ci ha regalato melodie affascinanti e malinconiche, che hanno accompagnato alcuni tra i più importanti film della storia del cinema. Ovvero: Nino Rota. Suo è infatti il Concerto n° 2 per violoncello e orchestra. C’è un filo rosso che ci porta ancora a Mozart: lo spunto iniziale è una citazione del Concerto n. 3 per violino e orchestra del maestro salisburghese.

Infine, ancora Wolfi in chiusura, con una delle sue opere più celebrate: l’impetuosamente pre-romantica Sinfonia n. 40 in sol minore K. 550, forse la sua pagina per orchestra in assoluto più conosciuta in assoluto. più conosciute. Il maestro Brunello ne proporrà, stando alle sue recenti dichiarazioni, una versione più rock che lenta.

I biglietti sono in vendita al costo di € 20 (intero), 17 (ridotto) e 14 (under 25, over 65 e abbonati Regio) alla Biglietteria del Teatro Regio – piazza Castello 215, tel. 011.8815.241/242 – e on line su www.vivaticket.it e www.ticket.it. I Concerti 2007 fanno inoltre parte del programma Al Regio in famiglia che prevede l’ingresso gratuito per ogni giovane fino a 16 anni e il biglietto ridotto per gli accompagnatori adulti.

GIANANDREA NOSEDA DIRETTORE MUSICALE DEL TEATRO REGIO

Gianandrea NosedaIl maestro che ci sta offrendo in questi giorni una magnifica Rusalka rafforza ulteriormente il suo legame con la nostra città. A partire da settembre sarà Direttore musicale del Teatro Regio, e quindi anche artefice, accanto al Sovrintendente Walter Vergnano, della programmazione artistica della Stagione d’Opera e dei concerti sinfonici del Teatro.

Noseda, grazie ai suoi consolidati rapporti internazionali, saprà sicuramente rafforzare l’immagine del Teatro, all’estero. Inoltre il contratto esclusivo che lo lega con l’etichetta Chandos prospetta la realizzazione di nuovi progetti video-discografici con il coinvolgimento dell’Orchestra e del Coro.

Ricordiamo che la carriera del maestro si è sviluppata a partire da un prestigioso incarico iniziale: primo direttore ospite principale straniero al Teatro Mariinskij di San Pietroburgo. Dopo molti altri incarichi, è stato ora appena nominato Chief Conductor alla BBC Philharmonic di Manchester.

Qualche anticipazione. Al Regio Noseda dirigerà l’inaugurazione della Stagione d’Opera 2007-08, un nuovo allestimento del Falstaff di Verdi con la regia di Pier Luigi Pizzi, cui seguirà, tra febbraio e marzo del 2008, la direzione della Salome di Richard Strauss nel nuovo allestimento firmato da Robert Carsen.

di Stefano Mola