L’urlo granata… (Digressione Beat)

febbraio 19, 2003 in Poesie da Redazione

Ho visto le menti migliori della mia generazione distrutte dalla pazzia, affamate nude isteriche, trascinarsi per strade alla ricerca di qualcosa da fare:

Ho visto Giovanni Lopez dilaniato dai sensi di colpa guadagnarsi lo stipendio ripulendo il Filadelfia dalle erbacce.

Ho visto cose con i miei occhi che ancora stento a credere:

Ho visto un chirurgo tailandese creare un essere con la testa di Vergassola e i piedi di Scarchilli. Questo essere chiamato Vergassilli (o Scarcassola) diventava il giocatore più forte del mondo.

Ho visto ingiustizie con questi miei occhi, ingiustizie accanirsi su un’unico uomo:

Ho visto Franco accarezzare Zanetti: Fuori Franco due settimane. Ho visto Materazzi accarezzare Franco: Fuori Franco 6 mesi.

Ho visto uomini dilaniati dalla follia a un certo punto della loro vita cambiare strada:

Ho visto Alessio Scarchilli che smetteva di giocare a calcio, tornava a Roma e fondava la compagnia aerea ALICICCO.

Ho visto il germe della follia, si, proprio la follia senile impadronirsi di un uomo di soli 57 anni:

Ho visto Fabio Capello giocare nella Juve, allenare il Milan e a 57 anni cominciare a lamentarsi degli arbitri.

Ho visto i destini di due uomini intrecciarsi…unirsi e diventare un tutt’uno.

Ho visto Lentini saltare l’uomo e Mondonico salire alle stelle….ho visto Lentini saltare la trentina e Mondonico saltare dalla Panchina.

Ho visto cose amici cose che neanche immaginate, cose che segnano la tua vita per sempre: ho visto Paolo Pulici e quelle sue braccia al cielo, le lacrime piene di sentimento di Pianelli, Dossena-Bonesso-Torrisi sfidare le leggi del tempo, quella traversa di Sordo al 90′, Mondonico e quella sua sedia al cielo……e poi Cimminelli e vorrei scrivere ancora qualcosa ma…..ho la gola secca……non riesco più a Urlare…vado a prendermi un fazzoletto e un bicchier d’acqua……

di Federico Rossi Incisa