Lupo Alberto attore di teatro

ottobre 2, 2006 in Attualità da Cinzia Modena

Silver e Lupo AlbertoVenerdì 29 settembre, presso il teatro Alfieri di Torino si è tenuto un incontro con Silver e la compagnia teatrale Quartetto G a chiusura di una tre giorni con Lupo Alberto. Ai giornalisti ed agli appassionati di fumetti accorsi è stato presentato il progetto “In bocca al lupo!”, uno spettacolo teatrale – musical che sarà di scena a Torino dal 10 al 15 ottobre. L’idea che sarà portata sul palco è semplice: quattro attori si presentano ad una audizione per un musical e vengono accolti da Lupo Alberto. Nel momento in cui bussano alla porta, una nuvoletta appare con dentro la scritta “Toc Toc”: primo indizio di una esperienza piuttosto particolare. Chi andrà a vedere il musical non dovrà aspettarsi uno spettacolo su Lupo Alberto ma una storia con lui co-protagonista ed animata da tutta la sua simpatia.

Lo storico e famoso personaggio di Silver non sarà interpretato da un attore ma sarà lui stesso attore in questa pièce teatrale insieme ad Antonello Angiolillo, Sabrina Marciano, Fabrizio Paganini e Laura Ruocco. Un progetto che rappresenta una sfida perché animazione ed arte drammatica uniscono le forze e salgono insieme sul palcoscenico. Durante la conferenza è stato offerto un assaggio dello spettacolo: Lupo Alberto (cartone animato) interagisce con gli attori dialogando e comportandosi come se realtà e finzione potessero “toccarsi” senza problemi tecnici e formali (un esempio: Lupo Alberto dare una scatola – disegnata- a Laura, la quale la riceve concretamente in mano). Nella dinamica del copione si assiste ad un graduale passaggio dal mondo reale “umano” al mondo “virtuale” fumettistico dei personaggi che balleranno e canteranno sulle note di Acquarious insieme al personaggio di Silver non in carne ed ossa ma come “comics”, disegno.

Nel concreto questo esperimento, che per affinità può essere accostato al celebre film con Roger Rabbit, ha comportato un apporto tecnologico importante che ha coinvolto tecnici delle luci, della fonia, attori, programmatori, scenografi e gli stessi produttori. Lupo Alberto si è, per così dire, presentato alle prove con il copione già pronto e ben preparato (l’animazione era già stata realizzata): gli attori hanno dovuto attingere alle loro capacità e a una rigida disciplina per rispettare i tempi della recitazione, non essendoci margini di “flessibilità”. I tecnici delle luci e un programma specifico (di Ezio Antonelli) hanno aiutato Lupo Alberto a muoversi su oggetti di scena come un personaggio in carne ed ossa senza problemi di ombre.

Per la parte finale, più musical in cui gli attori diventano personaggi animati, è stata utilizzata la tecnica della Rotoscop: gli attori sono stati ripresi da più telecamere, ogni movimento è stato codificato, ricostruito e trasferito prima su disegno e poi su pellicola d’animazione.

Tra le curiosità, va segnalata la consulenza di un mago: i giochi di prestigio hanno reso più sciolta e naturale l’iterazione tra “cortoon” e uomini.

Silver ha affermato che tutti i problemi oggettivi che potevano insorgere in questo connubio tra fumetto e teatro sono stati abilmente superati grazie ad un elevato grado di affiatamento di tutto il gruppo che “ha reso tutto possibile”. L’idea è nata a Torino Comics ed ha coinvolto Enzo Armando della Scuola di fumetto di Asti e la Vittorio Pavesio editore. Quando è stato contattato, Silver non ha avuto perplessità nell’accettare questa sfida. Il fatto poi che ci fossero affinità in entrambi i settori quali l’avere molte idee e pochi strumenti ha agevolato il dialogo. L’unica sostanziale differenza è il riscontro del pubblico, che a teatro è immediato.

Non rimane che andare a vedere lo spettacolo che promette tanta allegria e simpatia. La Tournée toccherà diverse città italiane fino a marzo 2007.

In bocca al Lupo

Dal 10 al 15 ottobre

Teatro Alfieri

P.za Solferino, Torino

Prezzo: 21,00 euro

Di Silver, Augusto e Antonio Fornari

Compagnia teatrale Quartetto G e Lupo Alberto

Musiche originali e arrangiamenti di Danilo Minotti

Animazioni di “Officina Generale”

Regia, scene e costumi di Ivan Stefanutti

www.inboccalupo.it

www.quartettog.it

www.lupoalberto.it

di Cinzia Modena