Lucca Digital Photo Fest

novembre 12, 2008 in Fotografia da Stefano Mola

L’EVENTO

Chi non ha in tasca, nella borsa, nello zaino, in valigia una macchina fotografica? Bene, non vedo mani alzate. Non so se avete visto le immagini notturne dall’alto del recente Gran Premio di Singapore. Impressionante lo scintillio continuo dei flash sulle tribune. Tanti esseri umani, tante macchine fotografiche, per parafrasare i saggi antichi. L’impressione è che non siano mai state scattate così tante fotografie come in questi tempi. L’accesso al digitale ha spalancato l’accesso a tutti l’accesso. Point and shoot.

Eppure, sappiamo bene che tra il point-and-shoot e una bella immagine, ce ne corre. La pratica stimola senz’altro l’interesse, la curiosità, il desiderio di sapere come e cosa fanno quelli che vivono la fotografia come una professione. Un’occasione da non perdere è pertanto la quarta edizione del Lucca Digital Photo Fest. Dal 15 Novembre all’8 Dicembre le antiche mura si riempiranno di immagini d’autore, incontri, eventi, workshop. Un programma fittissimo che fa della manifestazione uno dei punti di riferimento non solo per la fotografia italiana, ma anche per quella europea.

SPECIAL GUEST: ALEX WEBB

Alex WebbAl pluripremiato autore americano sarà dedicata, in anteprima assoluta per l’Italia, una retrospettiva dal titolo Fotografie (in anteprima assoluta per l’Italia) (date un’occhiata ad alcune sue foto sul sito della Magnum). Non solo: il 29 novembre 2008, durante la serata di gala aperta al pubblico (Teatro del Giglio, 21.30), Alex Webb riceverà il premio LUCCAdigitalPHOTOaward’08 alla carriera. Nel corso della serata Alex Webb commenterà la proiezione delle sue foto più famose, raccontando la sua straordinaria carriera e la sua vita da reporter attraverso le sue inconfondibili immagini. Nella stessa serata saranno conferiti anche:

  • il premio Canson-TAF per la Fotografia Italiana a Paolo Pellegrin, uno degli giovani autori italiani di maggior prestigio, già vincitore di numerosi premi, fra cui otto World Press Photo

  • il premio La Nazione a Tim Hetherington vincitore del World Press Photo of The Year 2008,

  • il premio Fondazione ARPA alla carriera a Massimo Vitali e la premiazione dei vincitori del LUCCAdigitalPHOTOcontest ’08 e del LUCCAdigitalVIDEOcontest ’08.

    LE MOSTRE

    Tanto per iniziare, sappiate che sono ben diciotto. Citiamo innanzi tutto una produzione esclusiva del Lucca Digital Photo Fest e della Fondazione Raggianti: FACES. Ritratti nella fotografia del XX° secolo. Per la prima volta in Italia un percorso (140 opere, 17 artisti) attraverso uno dei momenti più intriganti ma anche difficili: il confronto con un viso, col tentativo di catturare un’anima, un carattere. Gli autori presenti sono di assoluto prestigio: Edward Steichen, August Sander, Edward Curtis, EJ Bellocq, Paul Strand, Dorothea Lange, Arnold Newman, Ugo Mulas, Diane Arbus, Andy Warhol, Larry Clark, Malick Sidibé, Bill Owens, Ed Van Der Elsken, Jitka Hanzlová, Boris Mikhailov, Adam Broomberg & Oliver Chanarin. La mostra, curata da Walter Guadagnino e Francesco Zanot, resterà aperta, a differenza delle altre, fino al 31 Gennaio 2009.

    Scorriamo ora brevemente le altre mostre in programma

  • Prima di tutto una conferma: il World Press Photo, il più grande concorso di fotogiornalismo del mondo.

  • Battle Company, di tim Hetherington, immagini scioccanti e affascinanti sull’Afghanistan.

  • As I was dying, ovvero l’ultimo struggente lavoro di Paolo Pellegrin. Ecco le sue parole: Quando compio il mio lavoro e mi trovo di fronte alla sofferenza altrui – perdite o a volte morte – divento un testimone e sento l’esigenza di immortalare queste scene per la nostra memoria collettiva. Credo che ciò sia legato ad un forte senso di responsabilità…

  • Last Riot 2, presentato dalla Galleria Ruzicska di Salisburgo. Si tratta dei lavori dei cinque artisti russi riuniti sotto la sigla AES + F che stanno catalizzando l’attenzione della critica internazionale

  • Portaolio, le spiagge dell’Italia del Nord ritratte da Massimo Vitali e presentate in un formato inedito.

  • The Saints are coming, lavoro appena ultimato da Matteo Basilè in anteprima assoluta proprio a Lucca. Immagini di grande formato, dalla carica espressiva ed emotiva fortissima, realizzate approfittando delle atmosfere e dei colori intensi dell’isola di Bali.

  • Territoires des Fictions “POM” Petit Objet Multimédia a cura di Laura Serani, video istallazione di autori vari che si arricchisce in occasione del Festival con l’anteprima assoluta del POM di Paolo Woods realizzato in collaborazione con il GRIN.

    Altre mostre del Festival sono: L’eterno presente di Mario Cravo Neto; Creature di Andrew Zuckerman; Poeti, Maschere, Attori, Fantasmi. Fotografie 1962-2006 di Mario Lasalandra; Trapianti di Enzo Cei; Fotogrammi. Fotografi e fotografia nel cinema a cura di Filippo e Maurizio Rebuzzini; Cinema Mundi istallazione di video arte di Stefano De Luigi; Pensare cerchi d’acqua istallazione di video arte di Luigi D’Alessandro e Marco Porta; Océan, mostra di Mario Daniele, vincitore del LuccaDigitalPhoto Contest ’08 e l’ istallazione di Patrizia Savarese, vincitrice del VideoContest ’08.

    EVENTI COLLATERALI

    Citiamo come in uno scioglilingua, da perdere il fiato: due workshops fotografici il 29 e 30 novembre 2008, con Alex Webb e Tim Hetherington per conoscere, imparare e vivere la fotografia a contatto con due maestri riconosciuti a livello internazionale dotati di una fortissima personalità. Due workshops tecnici, il 22 e il 23 novembre affidati ad altrettanti Apple Distinguished Professional, sulle metodologie di elaborazione digitale e il passaggio dalla foto al video. Il 6 e 7 dicembre due workshops tecnici sulla pre-produzione e le intersezioni creative tra foto e video tenuti da due Guru di Adobe.

    I Photocafe, incontri dibattito con protagonisti della fotografia internazionale, come quello con Grazia Neri, che racconterà i 40 anni dell’omonima agenzia, momenti dedicati alle nuove tecnologie con Alessandro D’Aprà di Apple Italia e Chris Crangle di Canson.

    Infine, uno spazio sulla fotografia nel cinema ed il reportage fotografico che diventa video-documento con la proiezione de Rize: alzati e balla un film di David LaChapelle, Control del fotografo Antonin Corbijn e i reportages su Pechino Beijing In & Out, realizzato da 10 fotografi dell’Agenzia Contrasto, e quello sul mondo dell’anoressia, Odd Days di Simona Ghizzoni.

    E ancora: l’opportunità di partecipare a letture portfolio nelle quali esperti, critici e fotografi di prestigio internazionale potranno “leggere” e valutare i progetti fotografici presentati e dare consigli di carattere tecnico, editoriale, creativo.

    La cosa migliore, come sempre, è che diate un’occhiata al programma completo, che trovate qui.

    Ricordiamo che l’evento è promosso dal Comune di Lucca e dall’Associazione Toscana Arti Fotografiche, con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca. Partners del Festival sono Canson e Ducato, presenti non solo in veste di sponsors, ma anche con iniziative speciali. Si co
    nferma inoltre il sostegno della Provincia di Lucca e della Fondazione Banca del Monte di Lucca.

    di Stefano Mola